L’Avvento non esprime una sorta di eterno “ritorno” di Cristo fra noi, ma ci conduce alla perenne attualità della presenza di Colui che, per l’incarnazione,

ha scelto di assumere una condizione storica e si è fatto nostro compagno di viaggio. Egli è l’Emmanuele, il Dio-con-noi, dunque il Dio che fa “strada insieme” a noi (syn-odós). Possiamo dire che l’Emmanuele è il Dio che accetta di fare esperienza sinodale con gli uomini…
LEGGI LETTERA PASTORALE