• Home

260 in tutta la Calabria non avevano diritto all'esenzione del Ticket sanitario


Scoperti dalla Guardia di Finanza, dovranno restituire  oltre 200 mila euro.

Le Fiamme Gialle  calabre hanno  sanzionato  in regione  260 soggetti, dopo aver verificato il mancato possesso dei requisiti per ottenere l’esenzione totale o parziale del ticket sanitario. La mirata ed estesa (a tutta la regione) azione di controllo delle Fiamme Gialle calabre  si è basata sull’analisi delle banche dati, dove sono stati riscontrati i reali ed effettivi redditi percepiti dai soggetti controllati e dal loro nucleo familiare.

Calcio: Castrovillari e Trebisacce pareggiano nei rispetti confronti di campionato


Giornata di pareggi per il Castrovillari ed il Trebisacce nella nona giornata del campionato regionale dell’Eccellenza di calcio. I rossoneri del Pollino si hanno imporre il pari interno dai rossoneri dell’Acri. E’ stata una gara alquanto equilibrata anche se i castrovillaresi guidati da Franco Viola avrebbero meritato di vincere.

Trebisacce: solenne ricordo dei Caduti in guerra


Rimandata dal 4 novembre alla giornata festiva di ieri, si è svolta la solenne cerimonia di commemorazione dei caduti di tutte, dell’unità d’Italia e delle Forze Armate. Il corteo guidato dal sindaco Francesco Mundo, accompagnato dalla Banda Musicale “Città di Trebisacce” e composto dai rappresentanti di tutte le Forze dell’Ordine, delle associazioni Marinai d’Italia e Reduci e Combattenti, dal Gruppo Scout “Trebisacce 2”, da alunni e studenti delle scuole di Trebisacce e da molti cittadini,

Alto Jonio: sempre più paesi fantasma

ALTO JONIO - Aree interne, continua inesorabile lo spopolamento dei centri urbani che diventano sempre più paesi-fantasma, abitati da una popolazione prevalentemente anziana e quindi senza alcun ricambio generazionale. Iniziato negli anni ’50, l’esodo dai comuni interni verso le marine si è intensificato gradualmente per via del taglio dei servizi e di una viabilità sempre più compromessa. Il taglio dei trasferimenti statali ha fatto poi il resto tanto che molti comuni oggi non riescono più a garantire i servizi essenziali ai residenti. Da qui l’inesorabile desertificazione antropica. Negli ultimi dieci anni, dati Istat alla mano, Alessandria del Carretto è passata da 1.695 a 530 abitanti, Castroregio da 1.396 a 345, Nocara da 1.292 a 422, San Lorenzo Bellizzi da 2.403 a 746. Per non parlare di Oriolo e di Cerchiara di Calabria che hanno dimezzato la propria popolazione Sono cifre davvero drammatiche. Eppure il territorio dell'Alto ionio rappresenta come superficie un quarto del territorio della Sibaritide. Inizialmente la causa era l'emigrazione al Nord e all'estero in ricerca di lavoro, oggi alla causa iniziale si aggiungono la mancanza di collegamenti degni di
questo nome e di un minimo di servizi, soprattutto in materia sanitaria, senza trascurare la chiusura di scuole, di uffici postali, di presidi della sicurezza… Questi paesi, pur amministrati in modo oculato, sono diventati paesi-dormitori, veri centri geriatrici abitati solo da anziani, mentre i giovani sono costretti a trasferirsi altrove in cerca di lavoro e di dignità. La situazione diventa sempre più preoccupante: è necessario perciò cercare  nuove forme di aggregazione e cercare di puntare su iniziative e su progetti che incentivino l’occupazione e arrestino l’esodo dei giovani perché, fisiologicamente parlando, i figli li fanno i giovani e non i vecchi. Bisogna dunque pretendere dalla politica interventi coerenti con queste finalità, non puntare su finanziamenti a pioggia a prescindere dalla loro utilità economica e sociale. «Niente insomma pavimentazione in porfido, - ha scritto di recente un anziano politico della zona – niente marmi e lampioni d’epoca che spesso travisano la stessa storia locale perchè sono dei falsi e posticci. Dobbiamo evitare di metterci la cravatta firmata, senza  avere il vestito e le scarpe».
Pino La Rocca

Cerchiara di C.: sorpreso mentre rubava legna, arrestato


CERCHIARA DI CALABRIA - Sorpreso a rubare legna da ardere in un bosco ricadente nel comune di San Lorenzo Bellizzi appartenente alla zona protetta del Parco Nazionale del Pollino: tratto in arresto, in flagranza di reato, dagli agenti del Corpo Forestale di Cerchiara di Calabria e di Civita D.C.A., 40 anni, di Cassano Jonio, già noto alle Forze dell’Ordine per reati analoghi. Gli agenti del CFS, mentre erano in servizio di controllo del territorio, attirati dal rumore di una motosega, lo hanno sorpreso mentre era intento a tagliare ed a caricare legna sul suo veicolo.

Oriolo: chiusura Casa-Albergo anziani, le precisazioni dell'Esecutivo


Non è vero che la Casa-Albergo per anziani chiusa di recente dall’Asp sarebbe priva da ben 35 anni del Decreto regionale autorizzativo: essa è nata nel lontano 1978, dopo la chiusura dei manicomi, con tanto di Decreto autorizzativo e grazie alla lungimiranza degli amministratori del tempo (sindaco Pierino Greco). E quella di Oriolo è ancora oggi l’unica struttura pubblica del genere in tutta l’area dell’ex Asl di Rossano.

Roseto Capo Spulico: S.S. 106, proclamato dai sindacati uno sciopero generale per il12 dicembre


Ritardo dell’apertura dei cantieri della nuova S.S. 106: i sindacati unitari Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato lo sciopero generale territoriale per il 12 dicembre, mentre nella giornata del 21 novembre prossimo una lapide sarà deposta ai margini della carreggiata per ricordare tutte le persone che hanno perso la vita sulla tristemente nota “Strada della morte”. E’ la decisa presa di posizione delle organizzazioni sindacali unitarie Cgil, Cisl e Uil che ieri mattina hanno tenuto un incontro

Turismi, Novacco riparte dall’ippovia

Nuova gestione. Si parte a dicembre. Con la società francese Le Cerque
SARACENA – Turismi, per Novacco e Masistro parte una nuova stagione. Un itinerario da percorrere a cavallo, attraversando i faggeti ed i sentieri a quota 1715 metri d’altezza per raggiungere boschi, superare colline e valli, costeggiare laghi e fiumi e raggiunge luoghi culturali come aree archeologiche, costruzioni e dimore storiche, borghi e centri storici anche affacciati sul mare. A Saracena sarà possibile praticare anche l’Ippovia. L’Amministrazione Comunale si affida al prestigioso circolo equestre LE CERQUE, per la gestione, nel solco di quell’impegno mai venuto meno per migliorare l’offerta e rendere sempre più fruibile il patrimonio montano.

Calopezzati: arrestato giovane pusher, nascondeva la droga nel ristorante del padre


Questa notte i Carabinieri della Compagnia di Rossano hanno  arrestato R.V. 26enne di Calopezzati, celibe, disoccupato, per detenzione di hashish e marijuana per un peso complessivo di 150 grammi. Il giovane è stato visto uscire dal ristorante del padre e, dopo essersi guardato intorno, si è allontanato rapidamente a bordo della propria auto. Insospettiti i militari decidevano di fermarlo.

Informazione | Non cediamo alle intimidazioni


Vi sono tanti, svariati modi attraverso i quali ci si può prefiggere lo scopo d’intimidire un giornalista. Ve ne sono taluni davvero molto fantasiosi, elaborati, studiati sottilmente. Modi suggestivi e subliminali cari lettori di Sibarinet. Il sottoscritto – quando più, quando meno – ne ha sempre saputo qualcosa. E proprio da qualche tempo in qua ha cominciato a risaperne ancora e troppo spesso. Di questo abbiamo informato l’autorità giudiziaria ed abbiamo ovviamente proceduto attraverso lo strumento della denuncia.

Corigliano | Comune, indebite liquidazioni d’oro al segretario Bellucci


Ben cinquemila euro ogni trimestre per “diritti di rogito”...ma per la Corte dei Conti non gli spettavano

Con la determina n. 447 del 12 maggio scorso, il Comune di Corigliano Calabro ha liquidati i cosiddetti “diritti di rogito” al segretario generale dell’ente, Salvatore Bellucci (foto). Già. Poco prima che la Corte dei Conti, Sezione delle Autonomie, con la sentenza del 24 giugno, s’esprimesse in merito ai diversi dubbi interpretativi relativi all’erogazione di tali emolumenti alla figura del segretario comunale.

Altri articoli...