Nuovi Uffici di Calabria Verde ad Oriolo. Palazzo Tarsia-Toscano, uno dei palazzi gentilizi più prestigiosi del borgo medievale inserito a pieno titolo tra i Borghi Autentici d’Italia,

sottoposto negli anni scorsi a un energico restailing e oggi sede del Polo Museale, della Biblioteca Comunale e dell’Info-Point turistico, d’ora in avanti ospiterà anche i nuovi Uffici di Calabria Verde al servizio non solo di Oriolo ma anche dei paesi dell’Alto Jonio Cosentino. Tanto è vero che all’inaugurazione della nuova sede erano presenti i Sindaci di Montegiordano, di Castroregio, di Alessandria del Carretto e di Canna. A dare ufficialità all’apertura dei nuovi Uffici di Calabria Verde è stata la presenza dell’Assessore Regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo in rappresentanza della Regione Calabria e dell’Ing. Umberto Malagrinò in rappresentanza di Calabria Verde che sono stati accolti presso Palazzo Tarsia-Toscano dal Sindaco Simona Colotta e dai consiglieri della Maggioranza, dai suddetti Sindaci e dai rappresentanti del Gruppo di Minoranza Attiva “Unione Civica Oriolo”. Della visita istituzionale dell’On. Gallo e dell’Ing. Malagrinò oltre che dell’apertura dei nuovi Uffici hanno dato notizia, con due comunicazioni separate, l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Simona Colotta e il Gruppo di Minoranza Attiva “Unione Civica Oriolo”. I nuovi Uffici ed il personale dipendente, secondo quanto hanno dichiarato l’Assessore Gallo, l’Ing. Malagrinó e il primo cittadino di Oriolo, non solo saranno in grado di ampliare i servizi di supporto e prevenzione per il territorio, ma daranno man forte anche nella gestione dell’Info-Point e della Biblioteca Comunale. «Segno evidente – ha dichiarato il Sindaco di casa, – che ci fanno capire come gli sforzi di interlocuzione tra le parti hanno dato risultati più che positivi. A tutti loro perciò – ha concluso il primo cittadino – vanno i nostri ringraziamenti, senza dimenticare l’attenzione dell’Assessore Gallo, dei dirigenti di Calabria Verde e di quanti abbiano potuto spendere un pò del loro impegno per favorire la presenza di questi Uffici nel nostro bellissimo Borgo». «L’apertura dei nuovi Uffici – si legge nella nota della Minoranza Attiva “Unione Civica Oriolo” che ha ricordato come il seicentesco Palazzo Tarsia da tempo è Polo Museale, sede della Biblioteca Comunale e Info-Point – è stata fortemente voluta e concertata tra la Minoranza e l’Assessore Gallo i quali, d’intesa, hanno suggerito di aggiungere altri importanti servizi a favore di Oriolo e dell’Alto Jonio. Il nostro ringraziamento – si legge infine nella nota del Gruppo di Minoranza Attiva “Unione Civica Oriolo” di cui è capogruppo l’Ing. Francesco Cirò – è dunque doveroso, oltre che a Calabria Verde, all’Assessore Gianluca Gallo che ha sempre avuto un’attenzione particolare per i bisogni delle popolazioni dell’Alto Jonio».
Pino La Rocca