• Home

Roseto Capo Spulico: parte il programma Spulicum

 Searching Program on Use Living Innovativ Coastal Urbanization of the Mediterranean
Ieri sera a Roseto Capo SPULICO, l’importante tavolo di lavoro dal tema “Patrimonio Abitativo, Mobilità Turistico-Residenziale, Strumenti di Sviluppo”, facendo sintesi su un percorso lungo oltre due anni, ha deciso di dare avvio al programma di lavoro denominato SPULICUM, un vero e proprio laboratorio sperimentale sulla nuova visione dello sviluppo di Roseto .

Leggi tutto

Villapiana: sarà bonificato il bosco di San Francesco

Sarà finalmente bonificata e restituita alla fruizione pubblica grazie ad un finanziamento comunitario di oltre 1milione e 700mila euro, l’area degradata su cui un tempo sorgeva la discarica dei rifiuti solidi urbani sita in località San Francesco. Si tratta di una grande superficie verde che sorge a poca distanza dal centro abitato, ricoperta un tempo da una intensa macchia di vegetazione fatta per lo più di macchia mediterranea e di pini d’Aleppo che risulta ormai devastata da numerosi incendi e degradata dallo scarico abusivo e incontrollato di rifiuti d’ogni genere che l’hanno trasformata in una grande discarica a cielo aperto. Inutili finora i tentativi di risanarla e di farne un’oasi di verde.

Leggi tutto

Alto Jonio: lotta all’amianto

Lotta all’amianto: la Regione Calabria pubblica la mappatura dei comuni che presentano le maggiori criticità e, tra questi, anche quella dei 16 comuni dell’Alto Jonio che presentano una situazione abbastanza eterogenea. In base ad una comunicazione effettuata da Mario Melfi nelle vesti di Capostruttura del Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione, il Dirigente dello stesso Dipartimento Domenico Modafferilo, nel corso di una Conferenza Stampa, ha presentato la radiografia sullo stato dell’arte della presenza di Amianto sulle coperture degli edifici pubblici e privati da consegnare a tutti i Comuni.

Leggi tutto

I Comitati di Quartiere … organismi di partecipazione democratica del paese

Recita l’articolo 3 del Reg. Comitati di Quartiere (approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 60 del 5/8/2013, modif. con delibera di Consiglio Comunale n. 7 del 18/02/2014), “I Comitati di Quartiere sono organismi territoriali senza scopo di lucro, di partecipazione democratica dei cittadini”, finalizzati a facilitare l’aggregazione civica al fine di garantire la diffusione degli interessi e delle esigenze comuni a tutte le sfere sociali.

Leggi tutto

Cariati| L'Alternativa: Siamo tutti pescatori

Sabato pomeriggio al Centro Sociale Città di Cariati si è tenuto un interessante e proficuo incontro tra l'Alternativa e la categoria dei pescatori. Il dibattito è stato bellissimo, ricco di contenuti e di spunti. Come in ogni incontro che si sta avendo con diverse categorie, lo stile del dibattito anche questa volta è stato sempre lo stesso, basato sull'ascolto, sul confronto, sulla comprensione.

Leggi tutto

Corigliano: arrestata operaia per possesso di droga

Si fa sempre più serrata la lotta al traffico di sostanze stupefacenti sulla la SS 106 da parte della Guardia di Finanza. Infatti accade spesso che le fiamme gialle riescono a bloccare su questa importante arteria di collegamento grossi e piccoli spacciatori, nonché consumatori. Purtroppo i quantitativi di droga che ogni anno vengono sequestrati dai finanzieri sono abbastanza consistenti, il che fa propendere gli esperti ha dichiarare come il fenomeno dello spaccio e del consumo di droghe è in costante aumento.

Leggi tutto

Corigliano | Tangenti al camposanto


Il responsabile comunale dell’anticorruzione, Salvatore Bellucci, ne parla in privato guardandosi bene dal denunciare i fatti alla magistratura...

«Il cimitero non funziona, non funziona così…dovremmo cacciare tutti quelli che ci sono…intanto sono dei lestofanti perché prendono venti euro per qualsiasi cosa fanno là…e che bella figura che ci facciamo…m’hanno detto che ad Amica gli hanno chiesto venti euro ed Amica il fesso glieli ha dati, Amica, il geometra…».
- «E per fargli il piacere o il servizio?
- «Per fare il servizio! Cioè, ti muore un familiare tuo domani…Se tu non gli dai venti euro a quello che lavora là, quello non ti fa niente…».
ASCOLTA AUDIO

Leggi tutto

La S.S.106 in Calabria, come i nostri parlamentari: un disastro

Diverse le segnalazioni ricevute oggi dall’Associazione: la S.S.106 versa in uno stato comatoso
L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” in questo sabato di marzo è stata letteralmente sommersa da una valanga di segnalazioni circa le diverse e svariate condizioni in cui versa la S.S.106 lungo tutta la costa jonica calabrese. È bastata un po’ di pioggia a mettere letteralmente a tappeto una strada Statale: allagamenti, fondi d'acqua ed asfalto sdrucciolevole, masse d’acqua e fango ad invadere la carreggiata, ecc. Autentici pericoli su una arteria viaria che versa ormai da circa un secolo in uno stato comatoso.

Leggi tutto

No Triv: interviene il presidente della Cec mons. Bertolone

«Di questioni politiche, è notorio ma è meglio ribadirlo la Chiesa, nella sua parte istituzionale, non s'impiccia. Ma la Chiesa, che si batte per la verità, non può rimanere sorda e muta di fronte a quanto va avvenendo, soprattutto facendo sentire la propria voce attraverso i fedeli laici che, nel secolare e nel politico, realizzano la propria vocazione cristiana». È quanto afferma l'arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace, monsignor Vincenzo Bertolone, presidente della Conferenza episcopale calabra, in una lettera inviata al consigliere regionale calabrese Arturo Bova, in relazione al referendum del 17 aprile per bloccare le trivellazioni in mare.

Leggi tutto

Castrovillari: Gallo (ARSAC) “il futuro della Piana punta sullo sviluppo della frutticoltura”

Il futuro della Piana di Sibari punta sullo sviluppo della frutticoltura di qualità. «La frutticoltura della pianura di Sibari – afferma in una nota Luigi Gallo del Centro divulgazione agricola dell'Arsac di Castrovillari – si avvale del lavoro di migliaia di persone distinguendosi per questo come un comparto produttivo molto importante per l'economia e lo sviluppo non solo della zona ma di tutta la Calabria.

Leggi tutto

Sposato(CGIL): a Mormanno, i lavoratori da Renzi si aspettavano certezze e lavoro, avendo battuto con i fatti la sfida di modernità

   Quando si abbatte l'ultimo diaframma di una galleria è una giornata storica per i lavoratori. L'orgoglio di aver compiuto un'impresa, gli abbracci che si incontrano e abbattono quell'ultimo muro hanno sempre avuto un alto valore simbolico. A Mormanno, a tanti è sfuggito che il primo lavoratore uscito con la bandiera italiana da quel diaframma fosse un lavoratore rumeno, così come lo era Adrian Miholca che con Said Haireche nei cantieri A3 hanno perso la vita e per i quali aspettiamo fiduciosi il lavoro della Magistratura.

Leggi tutto

Altri articoli...