• Home

Trebisacce: Tragedia sul lavoro, muore operaio schiacciato dal solaio

TREBISACCE - Tragedia sul lavoro ieri sul Lungomare di Trebisacce, nei pressi del pontile: un operaio di Albidona è morto sotto il peso del solaio di una vecchia pescheria in cui stava lavorando. Superfluo l’arrivo del 118 e dell’eliambulanza che era già stata allertata, l’operaio è infatti morto sul colpo letteralmente schiacciato dal peso del solaio. Vittima dell’incidente sul lavoro Giuseppe Ferri, 54 anni, operaio generico, residente nella vicina Albidona, che stava lavorando alle dipendenze di un’impresa privata per la bonifica di una delle vecchie pescherie che insistono nell’area antistante il pontile, un tempo utilizzate per il mercato del pesce ed oggi adibite solo al magazzinaggio del pesce. Qui sono iniziati da qualche i lavori di riqualificazione di tutta l’area della marineria grazie ad un progetto finanziato dalla Regione.

Leggi tutto

Cassano: il leader del Movimento Diritti Civili Corbelli e la morte del piccolo Cocò

«La presidente Bindi ieri, parlando a Cosenza della tragica vicenda del piccolo Coco', non ha detto (probabilmente perché ignorava questa circostanza), a proposito degli aspetti da chiarire, la cosa più grave e importante ovvero che il bambino di Cassano sarebbe ancora in vita se avessero accolto i miei appelli». Lo afferma in una nota il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli.

Leggi tutto

SS 106: interrogazione dei parlamentari calabresi del NCD al Ministro sui problemi della ss 106

«Dopo aver scritto al ministro Delrio e presentato una interrogazione parlamentare sulla chiusura, a ridosso dei mesi estivi, della autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e sui problemi del tratto calabrese della strada statale ionica, e viste le mancate risposte ottenute, oggi il senatore Antonio Gentile si fa nuovamente promotore, insieme ad altri suoi colleghi di partito, di un documento ancora indirizzato al ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, per chiedere conto dei clamorosi ritardi nell'avvio dell'opera di ammodernamento del 3° Macrolotto della SS 106 tra Sibari e Roseto».

Leggi tutto

Oriolo: lutto cittadino per la scomparsa di Mario Maiuri

 Ieri alle ore 14.00, all’età di 67 anni, è scomparso dopo una lunga malattia Mario Maiuri, segretario comunale di professione ed esponente politico di sinistra, molto stimato non solo nell’alveo della sinistra per le sue spiccate doti morali ma abbastanza noto in tutto il comprensorio.

Leggi tutto

Amendolara: parte la campagna elettorale


La campagna elettorale è ormai all’orizzonte. Gli avversari affilano affila le armi contestando il presunto immobilismo della Giunta-Ciminelli e, segnatamente, “il basso profilo” della stagione estiva appena conclusa, mentre l’esecutivo in carica vanta il merito di “rispondere con i fatti” realizzando la pavimentazione del centro storico proprio… sul filo di lana del traguardo elettorale che, secondo quanto sostiene il primo cittadino, si affianca a tutte le altre opere realizzate finora.

Leggi tutto

Trebisacce: la CGIL chiede l'apertura dei cantieri della nuova 106


Nonostante la passione e l’impegno con cui l’associazione “Basta Vittime sulla S.S. 106” si batte perchè il CIPE apra finalmente i cordoni della borsa e dia l’avvio ai lavori del 3° Megalotto, non c’è niente che faccia valutare imminente l’apertura dei cantieri. E allora, rispetto al disimpegno del Governo e della classe politica calabrese nessuno può rimanere inerte e silente. Lo sostengono i sindacalisti della CGIL Angelo Sposato segretario generale e Antonio Di Franco segretario generale della Fillea,

Leggi tutto

Corigliano | Al voto si va nel 2018, ma Aldo Algieri c’è già


Il candidato sindaco sconfitto nel 2009 è uscito dal Pd e con tanti ex di centrodestra e di centrosinistra ha fondato “Liberi per cambiare”

C’è un nuovo “luogo” politico a Corigliano Calabro. Si chiama “Liberi per cambiare” ed ha come suo portavoce il noto imprenditore locale Aldo Algieri (foto), già in passato vicesindaco della città nonchè candidato sindaco nel 2009 per il centrosinistra uscito sconfitto al ballottaggio contro Pasqualina Straface, l’ex  primo cittadino che dal Comune fu estromesso nel 2011 in seguito allo scioglimento degli organi elettivi dell’ente per infiltrazioni mafiose.

Leggi tutto

La fotonotizia | Corigliano, passaggio “di livello”


Attimi di grande tensione, paura, anzi terrore, sono stati vissuti nella mattinata di ieri nel cuore della popolosa frazione dello Scalo, a Corigliano Calabro. Già, erano circa le 10 quando presso il passaggio a livello ferroviario che insiste lungo la centralissima Via Provinciale, un lungo autoarticolato è rimasto incastrato tra le due sbarre chiuse del passaggio a livello con la parte posteriore proprio sui binari nell’imminenza del passaggio del treno in arrivo.

Leggi tutto

Corigliano | Di Rende e “marca Pd”: avanti all’ennesimo assessore di Geraci


Il sindaco di Corigliano Calabro, Giuseppe Geraci, nella mattinata di ieri ha nominato il nuovo assessore al Bilancio, Programmazione economica e finanziaria e Tributi. Si tratta di Mauro Stellato (foto), 47 anni, dottore commercialista di Rende. «Esperto in materia finanziaria - così lo presentano dal Municipio - e dotato, rispetto alle esigenze dell’ente, di competenze tecniche e gestionali».

Leggi tutto

Cassano | Abbandonano la scuola: «Quel diploma è inutile»


S’iscrivono al corso serale professionale per adulti ad indirizzo di “Tecnico dei servizi socio-sanitari”, ma dopo un mese di frequenza lo abbandonano. Succede a Cassano Jonio all’Istituto d’istruzione secondaria superiore (foto). Dopo essersi resi conto che quel profilo di diploma non ha un “ruolo” preciso nel mondo lavorativo e preclude la possibilità di candidarsi nelle strutture socio-sanitarie calabresi tramite concorso.

Leggi tutto

Longobucco: Centro Storico al centro dei flussi Sila-Mare

RIQUALIFICAZIONE E RIVITALIZZAZIONE DEL BORGO. PALAZZO CITINO OSPITERÀ TRE SEZIONI MUSEALI
LONGOBUCCO – Recupero del ricco patrimonio immobiliare pubblico del centro storico; riqualificazione e ri-funzionalizzazione dei tanti palazzi di pregio esistenti; miglioramento della qualità della vita e della viabilità nei quartieri del borgo e nelle importanti e popolose frazioni cittadine. Riqualificare significa anche e soprattutto riappropriarsi della storia e delle tradizioni e favorire la promozione del patrimonio identitario, delle arti e degli antichi mestieri e delle risorse paesaggistiche. E significa anche fare efficace marketing territoriale ricucendo per ed attorno a LONGOBUCCO un naturale ruolo da protagonista nella sollecitazione dei flussi turistici Sila-Mare e viceversa.

Leggi tutto

Altri articoli...

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.