• Home
  • Notizie
  • Eventi
  • Morano: XIV edizione Festa della Bandiera e Fiera dei borghi di Calabria

Morano: XIV edizione Festa della Bandiera e Fiera dei borghi di Calabria

Si parte venerdì 22 luglio. Cultura, svago e territorio le colonne portanti dell’evento
Agghindato il centro storico per la quattordicesima edizione della Festa della Bandiera, quest’anno abbinata a un altro atteso evento, la Fiera dei Borghi di Calabria, l’Amministrazione comunale, la Pro Loco e il Parco Nazionale del Pollino, hanno reso noti i dettagli dell’evento. Il sipario sulla kermesse si alza venerdì 22 luglio alle ore 20.00, in Piazza Giovanni XXIII, con l’inaugurazione della Fiera dei Borghi.

 

Si prosegue sabato 23, alle ore 19.30, nel Chiostro di San Bernardino da Siena, con il suggestivo “Colloquio comunale del Seggio Universitas Morano ed investitura del Mastrogiurato et Mastro Mercato”. Alle 20.30 si ritorna in Piazza Giovanni XXIII per visitare gli stand della fiera.

 

Domenica 24, si comincia al mattino, ore 10.00: il Mastro Giurato impartisce l’ordine al Tamburo Regio di “circolare per la patria con l’incarico di battere lo scaramuzzo (formale invito alle famiglie per assistere alle cerimonie).

In serata, alle 17.30, dal castello medievale, sito nel rione omonimo, avvio del corteo del Castellano, con le famiglie nobiliari e il Notaro scortati dai cavalieri.

Alle 18.00, da Palazzo Salmena, nel Rione Giudea, si muove il corteo popolare del Mastro Giurato con la famiglia, il Sergente, il Vice e i Giurati.

Alle 18.30, nel Rione Olmi, sul palco allestito difronte Piazza Mercato, il Castellano incontra il Mastro Giurato alla presenza del Notaro, del Giudice e dei testimoni. Assolti gli obblighi di protocollo, i figuranti procedono con la consegna dell’antica bandiera “Arma Murani”; il Notaro legge lo “Istrumento” e il Mastrogiurato riceve la Bandiera e giura di “custodirla e di non farsela togliere portandola con sé in battaglia”, al ritorno dalla quale annuncerà la vittoria. Segue la festa popolare con “spari, danze, giochi e mosse”: "Gala il Chiricocolo".

Alle 20.00, il corteo, al gran completo, si sposta nella vicina Chiesa di San Bernardino per ringraziare il Santo e subito dopo raggiunge l’adiacente campo sportivo, ove si terrà la performance dei Pistonieri Archibugieri “Santa Maria del Rovo” di Cava de’ Tirreni (SA) e degli Sbandieratori e Musici "Rione Lama", di Oria (BR).

Terminato lo spettacolo, verso le 21.00, tutti in Piazza Giovanni XXIII per festeggiare insieme ai figuranti e agli artisti sino a tarda notte, quando il sipario calerà sulla quattordicesima edizione della Festa della Bandiera.

 

«Siamo riusciti, nonostante le numerose difficoltà incontrate», affermano il sindaco Nicolò De Bartolo e l’assessore alla Cultura Emilia Zicari, «a predisporre un programma soddisfacente, che rende giustizia a uno degli appuntamenti più qualificanti del cartellone estivo. Siamo consapevoli che per le sue peculiarità questa manifestazione debba coinvolgere tutto l’abitato antico. Ed è proprio quel che stiamo facendo, inaugurando un ciclo itinerante che, partendo da Piazza Maddalena, pieno centro storico, interesserà già dal prossimo anno gli altri rioni. E non solo e sempre la stessa zona. E’ così che promuoviamo e valorizziamo il borgo, innescando processi di rigenerazione che lo riguardino nella sua interezza. Un sentito grazie a tutti gli attori istituzionali e non, che hanno contribuito in vari modi alla realizzazione dell’evento»

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.