SUONI, Festival Etno Jazz, XI Edizione dal 23 al 31 luglio 2016

 Presentato il manifesto. Geoff Westley direttore della London Symphony Orchestra dirigerà in una serata, un’orchestra di trenta elementi
“Radici salde, forti e profonde, gli anziani e quindi le tradizioni, il tronco , i ragazzi, l’altro, il multietnico, quindi le contaminazioni, le mani i rami quindi il futuro, alla base gli strumenti tipici, tutto racchiuso in uno scatto dove si può vedere un albero d’ulivo”, questa l’immagine che accompagnerà l’XI edizione del Festival Etno Jazz dal 23 al 31 luglio a Castrovillari.

Lo scatto è stato realizzato da Stefano Ferrante, la grafica da Elmira Boosari, la consulenza artistica di Tilde Nocera, quella scientifica dalla Pro Loco; gli attori, le allieve del progetto CEA (centro espressione artistica) , gli anziani del centro sociale “A.Varcasia” ed ancora giovani ragazzi/e di diverse nazionalità; gli strumenti realizzati dal M° Luigi Stabile.
Il manifesto è stato presentato presso il Circolo Cittadino, a far gli onori la coordinatrice Marika Magnelli. Al tavolo, il presidente ed il direttore artistico della Pro Loco di Castrovillari, rispettivamente, Eugenio Iannelli e Gerardo Bonifati e Sasà Calabrese,( affermato musicista castrovillarese), co direttore artistico insieme a Bonifati dell’evento.
Evento nato undici anni fa con l’intento di regalare a tutti novità assolute: la prima è la rara opportunità di ascoltare e apprezzare artisti straordinari di riconosciuto valore, capaci di rappresentare con progetti originali carichi di affascinanti contaminazioni etno-jazz, l’arte e la cultura dei rispettivi paesi di appartenenza; la seconda, e forse la più importante, valorizzare i musicisti della nostra terra, dando loro la possibilità di condividere palco e musica con artisti di assoluto valore, e tra questi, in questa edizione, Geoff Westley grande compositore inglese direttore della London Symphony Orchestra che dirigerà in una serata, un’orchestra di trenta elementi; le altre serate saranno affidate al M°Alfredo Biondo, titolare della cattedra al conservatorio di Trapani.
Come sempre non mancheranno i corsi di musica e danza popolare affidate a ESTADANZA a cura dell’Associazione “Taranta” .
Quest’anno poi il festival avrà due set, quello tradizionale nel chiostro del Protoconvento francescano mentre l’altro, in tarda serata, nel Castello Aragonese.
Durante la conferenza stampa di presentazione del manifesto abbiamo chiesto qualche altra anticipazione sul programma che sarà svelato prossimamente, molto probabilmente ad impreziosire la manifestazione, oltre al M° Geoff Westley ci saranno importanti artisti del calibro di Vecchioni, Ron e Sergio Caputo.
L’evento lo ricordiamo è organizzato dalla Pro Loco cittadina, in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale, la Regione Calabria, il Parco Nazionale del Pollino, la Gas Pollino ,la Provincia di Cosenza, lo I.O.V. Italia, la F.I.T.P, l’U.N.P.L.I. l’I.P.S.S.A.R. Wojityla ed impreziosita dai brand A.C.T. ( Ambiente, Cultura,Turismo) e da “ Castrovillari Città Festival”.


Castrovillari 17 giugno 2016

UFFICIO STAMPA
Anna Rita Cardamone ARCA Communication

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.