Al Via la Festa Nazionale del Teatro Amatoriale

Sfida già vinta: ad ora oltre 500 prenotazioni. Dall'11 al 18 attenzione nazionale su Corigliano
CORIGLIANO C.  – 29esima FESTA NAZIONALE DEL TEATRO AMATORIALE, un grande evento culturale, di qualità, che coinvolge l’intero territorio generando incoming a settembre, (destagionalizzazione), contribuirà a creare indotto economico per l’intero hinterland. La sfida è già vinta: sono tantissimi, ad ora oltre 500, gli associati della FITA che, provenienti da tutta Italia, soggiorneranno nella Città del Castello Ducale e che vivranno per un’intera settimana, il territorio della Sibaritide e dell’Arberia.

– Stage e corsi di formazione aperti a tutti, gratuitamente. - Il Premio della Critica sarà intitolato, da quest’anno e per tutte le successive edizioni della rassegna itinerante, alla memoria del compianto Fausto TAVERNITI, giornalista e dal 2011 direttore della sede regionale della Rai  Basilicata, amico della Città di Corigliano e della FITA, prematuramente scomparso. – MARTEDÌ 13 arriva il Sottosegretario ai Beni Culturali Dorina BIANCHI.
 
Sono, questi, alcuni dei dettagli illustrati nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento tenutasi questa mattina (sabato 10) a Palazzo Garopoli. La Festa prenderà il via domani, DOMENICA 11 e si concluderà la prossima DOMENICA 18 SETTEMBRE. Coordinati da Lenin MONTESANTO, sono intervenuti gli assessori al turismo e alla cultura Alessandra CAPALBO e Tommaso MINGRONE, il Presidente provinciale della FITA Antonio D’AMICO ed il Direttore Artistico dell’evento, attore, regista e volto noto del teatro, del cinema e della tv Piermaria CECCHINI, accompagnato dalla coreografa Manuela GALVAGNO e dall’aiuto regista Emiliano FACCHINI.  Erano presenti anche l’assessore Marisa CHIURCO ed il vicesindaco Franco ORANGES. 
 
La cerimonia di apertura della XXIX FESTA NAZIONALE DEL TEATRO FITA alle ORE 19,30 al QUADRATO COMPAGNA. In caso di pioggia l’evento sarà ospitato nel Complesso Monumentale San Domenico, nel centro storico. – LUNEDÌ  12, alle ORE 9,30, si parte con il primo della serie di stage curati da CECCHINI e dal suo staff. RECITAZIONE: l’attore tragico /nascita dell’attore drammatico è il tema. Alle 15,30 si parlerà de “Il giullare, la commedia dell’arte e l’arte del comico”. Alle ORE 17 sarà inaugurata la mostra e alle ORE 21, in Piazza Salotto (al Teatro Metropol in caso di pioggia), si terrà lo spettacolo teatrale a cura della FITA in omaggio a Vincenzo e Aroldo TIERI con la commedia “Questi Poveri Amanti” messa in scena dalla Compagnia Teatrale TEATRO ANCH’IO di Corigliano. MARTEDÌ 13. Alle ORE 9,30 stage di MOVIMENTO SCENICO e  MOVI-VENTO (postura, movimento delle braccia e delle mani uso in scena di veli, scialli, ombrelli ed ombrellini) e FLAMENCO ARABO (uso del Manton). Alle Ore 15,30 stage di MOVIMENTO SCENICO e MUSICAL/BROADWAY. – Alle Ore 18,30 al Castello Ducale si terrà la conferenza dibattito sul tema “Il Teatro Amatoriale, quale futuro nel panorama artistico nazionale” alla presenza di Dorina BIANCHI Sottosegretario ai Beni Culturali.  – Alle Ore 21 spettacolo teatrale nel Piazzale delle Armi (o San Domenico in caso di pioggia). La FITA si racconta: corti a cura delle compagnie Fita della Calabria “‘Uno Mattina’ e poi…  ‘u sburdellu’”. - MERCOLEDÌ 14. Alle ORE 9,30 stage di  RECITAZIONE sul tema “Shakespeare ed il trionfo della parola”. Alle Ore 15,30 stage di RECITAZIONE su “Da Pirandello ai giorni nostri. L’attore contemporaneo”. – Alle ORE 21 spettacolo teatrale al Quadrato Compagna (o Cinema Teatro Metropol in caso di pioggia)  TAXI A DUE PIAZZE. - GIOVEDÌ 15 – alle ORE 9,30 STAGE di MOVIMENTO SCENICO e TEATRO DANZA  (METODO CUNNINGHAM). Alle ORE 15,30 stage di MOVIMENTO SCENICO CABARET e BURLESQUE. - VENERDÌ 16, alle ORE 9,30 le conclusioni finali dello stage e alle 15,30 approfondimento sul trucco teatrale. Alle ORE 18 si terrà l’incontro dibattito: TEATRO TRA ETICA E REALTÀ, con Carmelo PACE, Presidente Nazionale FITA e Francesco BRANCATELLA, giornalista Raiuno. – Alle ORE 21 PREMIO NAZIONALE FITALIA. La SERATA DI GALA si terrà al CASTELLO DUCALE. - SABATO 17.  Alle Ore 09,30 si terrà il work shop dell’Ufficio Progetti Fita e alle ORE 21 la serata ITAF a cura dell’ACCADEMIA DEL TEATRO FITA al QUADRATO COMPAGNA. – DOMENICA 18 – alle ORE 10 si terrà il corteo degli artisti e alle ORE 12 il passaggio di consegne per la 30esima FESTA NAZIONALE DEL TEATRO FITA.
 
Per tutta la durata dell’evento l’ITAFLAB si esibirà in performance artistiche per la Città. Sono previste visite guidate nel territorio, tra le altre, a Rossano per il Codex e la Fabbrica di Liquirizia AMARELLI, a Cassano per il Parco archeologico di Sibari, nei paesi dell’Arberia e dell’alto ionio, e a Corigliano Città del Castello Ducale che, scelta dalla FITA tra concorrenti del calibro di Senigallia, Genova, Lucca e Catania,  da LUNEDÌ sarà la capitale nazionale del teatro amatoriale. - (Fonte: Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying).
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.