Castrovillari: successo per "Cinema senza confini" alla Casa Circondariale

Ha preso il via domenica scorsa (13 settembre), con una intensa giornata caratterizzata nel segno della sensibilizzazione ambientale, l’edizione 2020 di i-Fest International Film Festival, evento cinematografico internazionale diretto artisticamente dall’attore Giuseppe Panebianco e organizzato dall’associazione culturale White Side Group (con il patrocinio ed il sostegno del Mibact, 

in collaborazione con CSC - Centro Sperimentale di Cinematografia, Cineteca Nazionale, Università della Calabria e diversi altri importanti Partner nazionali ed internazionali e con la prestigiosa media partnership di RAI Cinema Channel), che fino al 20 settembre prossimo regalerà ai tanti gli amanti del grande Cinema che per l’occasione giungeranno da ogni parte d’Italia nella cittadina calabrese di Castrovillari, una settimana ricca di appuntamenti dedicati al grande schermo.

 

Dopo l’inaugurazione di domenica, le giornate di lunedì 14 e martedì 15 settembre sono state interamente dedicate alla proiezione della selezione ufficiale del contest “Orizzonti” – Short & Doc (concorso di portata internazionale organizzato in collaborazione con Rai Cinema Channel, che dopo il lancio sulla prestigiosa piattaforma Film Freeway ha visto l’adesione di oltre 1000 lavori - di cui un’altissima percentuale di altissimo livello - a firma di registi e filmmaker provenienti da oltre 50 diverse nazionalità), le cui opere vincitrici saranno premiate con gli i-Fest Award e pubblicate sulla piattaforma Rai Cinema Channel.

 

Oltre ad essere stati visti e valutati da una Giuria Popolare riunitasi in presenza (sebbene nel rigoroso rispetto delle norme sul distanziamento sociale) in orario serale presso il Cine Teatro Ciminelli, i lavori selezionati, grazie al volere del Direttore della Casa Circondariale di Castrovillari, Dott. Giuseppe Carrà, nell’ambito del progetto “Cinema Senza Confini” targato i-Fest PEOPLE, in mattinata è stata proiettata all’interno dell’Istituto Penitenziario cittadino e ha visto all’opera una Giuria costituita da detenuti e rappresentanti dell’amministrazione penitenziaria.

 

Molto soddisfatti, al termine dell’esperienza alla Casa Circondariale “Rosetta Sisca” sono apparsi sia gli organizzatori di i-fest che il dirigente Carrà, concordi nel riconoscere il grande valore educativo del Cinema come arte che stimola la riflessione, determinando la capacità critica utile ad elaborare, partendo dai contenuti rappresentati, momenti di analisi ed approfondimento dei vissuti personali.

 

L’esperienza vissuta dai detenuti potrà stimolare, infatti, un processo di rielaborazione interiore che costituisce un momento fondamentale della revisione critica a cui la pena deve tendere per essere effettivamente risolcializzante.

 

Dopo le prime giornate che si stanno caratterizzando per la proiezione di lavori in concorso e fuori concorso presso il Cine Teatro Ciminelli - in quest’ultimo senso si segnala la rassegna “MondoDoc”, che fino a domenica 20 presenterà al pubblico una interessantissima selezione di lavori nazionali ed internazionali, tra cui “Antropocene”, Boston”, “Fellini degli Spiriti”, “L’Attesa” e “Artemisia Gentileschi” (che verrà proiettato in anteprima assoluta domenica 20) - il festival entrerà nel vivo domani, giovedì 17 settembre, e fino a sabato 19 offrirà una serie di appuntamenti giornalieri tutti ad ingresso gratuito ospitati nella splendida cornice del Castello Aragonese.

 

Tra le numerose e interessanti attività in programma, si segnala la mostra “1920-2020 FELLINICENTO” a cura del CSC - Centro Sperimentale di Cinematografia, che ripercorre alcune delle tappe professionali più rappresentative della carriera di Federico Fellini attraverso 40 meravigliose immagini tratte da backstage, set, pellicole e momenti inediti di vita condivisa con i suoi storici attori.

 

Sarà proprio l’inaugurazione della mostra, in programma nel tardo pomeriggio di domani, a dare il via ad una indimenticabile “tre giorni” ricca di cinema, con proiezioni in concorso e fuori concorso, spettacolo, cultura, workshop, masterclass, premiazioni e grandi ospiti.

Sandra Milo, attrice e compagna di Fellini per ben 17 anni, la giornalista e critica cinematografica Anselma Dell’Olio (che presenterà il suo documentario selezionato dal Festival di Cannes “Fellini degli Spiriti”), la splendida modella e attrice rumena Madalina Ghenea, il doppiatore Stefano De Sando (voce ufficiale di Robert De Niro da circa un ventennio) e il poliedrico e carismatico attore Alessandro Haber sono solo alcuni dei protagonisti che in serata sfileranno sul red carpet, saliranno sul palco del festival e riceveranno gli esclusivi Premi Speciali creati ad hoc dal Maestro Gerardo Sacco, vera e propria eccellenza calabrese e orafo di fiducia di molte star del cinema, il quale verrà anch’egli debitamente celebrato per il suo operato.

 

Confermata anche la presenza della nota conduttrice televisiva Veronica Maya, che presenterà le serate di venerdì 18 e sabato 19 settembre che costituiranno il clou di questa manifestazione fortemente voluta dalle Istituzioni locali (Regione Calabria, Comune di Castrovillari, Ente Parco Nazionale del Pollino, Università della Calabria, etc.) e realizzata con il supporto di importanti Sponsor privati (tra cui La Valle Interlines, I Santi di Diso, Panebianco Medical Group, Gas Pollino) e prestigiosi tecnici (Audi Zentrum Rende, Gerardo Sacco, Famiglia Barbieri, Amarelli Srl, Castello di Serragiumenta, La Locanda del Parco, Alia Jazz Hotel, Cine Teatro Ciminelli, Ammirati Arredamenti, Diessecci Arredamenti, Fasanella Elettrodomestici, Elisir Parrucchieri, Profumeria La Maison de Paris e Printag) e autorevoli Media Partner (Rai Cinema Channel, LongTake, Cinematographe, Cineuropa e Birdmen).

 

Questa attesissima edizione in presenza di i-Fest, riprogrammata dopo l’estate rispetto alle date inizialmente previste a giugno, segue a ruota la seguitissima edizione online, svoltasi durante il lockdown, che ha ospitato attori, registi e operatori del settore del calibro di Alberto Barbera (Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia), Antonio Monda (Festa del Cinema di Roma), Maria Grazia Cucinotta, Claudia Gerini, Alessandro Haber, Pupi Avati, Marco Bocci, Carolina Crescentini ecc., ottenendo in poche settimane oltre un milione di contatti.

 

L’evento si svolgerà nella massima sicurezza e nel rispetto di tutte le nuove disposizioni sanitarie e sociali. Saranno attuate, infatti, tutte le misure di sicurezza anti-Covid19, a partire dalle prenotazioni degli ingressi online tramite piattaforma dedicata, alla registrazione del pubblico, alla sanificazione degli ambienti, al distanziamento.

 

Una nuova formula, necessaria, che in questo particolare momento storico contribuirà a riavvicinare gradualmente un pubblico trasversale ed eterogeneo alle attività culturali, evitando una concentrazione eccessiva di numerosi eventi in una fascia temporale ristretta e dando l’opportunità di partecipare in sicurezza usufruendo di maggiori spazi in tempi più dilatati.

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.