Musica made in Calabria ancora protagonista al Carnevale di Castrovillari

CASTROVILLARI - Tre appuntamenti promossi da “Calabria Sona”, il circuito che dal 2012 è impegnato a valorizzare artisti sulla scena nazionale internazionale che partono dal territorio, saranno protagonisti della 59ma edizione di quello che ormai è uno degli eventi di maggiore richiamo turistico della regione.Si ripropone anche quest’anno il binomio tra il Carnevale di Castrovillari e Calabria Sona. 

Due importanti realtà che hanno deciso di collaborare impegnandosi nella valorizzazione del nostro territorio e dei suoi artisti. Grazie al direttore artistico del Carnevale Gerardo Bonifati e Eugenio Iannelli, presidente della Proloco di Castrovillari, all’interno del calendario del carnevale sono stati inseriti alcuni appuntamenti curati da Calabria Sona. Si presenta così un mix di innovazione e tradizione con un vero e proprio “focus Puglia” che comprende la partecipazione del noto musicista Claudio Cavallo. «Siamo onorati di prendere parte a una delle tradizioni popolari più antiche della nostra terra. È una grande occasione per tutti, anche per i nostri artisti», ha dichiarato Giuseppe Marasco direttore del network Calabria Sona. GIOVEDI 23 FEB - ANTONIO GROSSOIl 23 febbraio Antonio Grosso presenterà il suo nuovo progetto artistico; un percorso fatto di musica dal mondo, un ballo di contaminazioni, con milonghe tango e molti altri incontri realizzati in stile kilombo. Dopo il tour estivo con le “Muse del Mediterraneo”, Antonio Grosso ha dato infatti vita ad un altro progetto musicale, il Kilombo Quartet, che nasce dallo spunto da una delle sue composizioni più apprezzate - Kilombo, per l’appunto – e si rifà alla resistenza alla lotta per l’indipendenza degli schiavi africani nel Brasile protagonista della grande letteratura del ‘900. Nell’abbraccio al Pollino Grosso proporrà un repertorio di sue composizioni, con qualche omaggio a Piazzola e Yann Tiersen. SABATO 25 FEB – AMAKORA’Il 25 febbraio sarà il turno di Amakorà, un ensemble di musica etnopop formato da giovani talenti provenienti dal Vibonese. A parlare per loro già un nutrito successo di pubblico e critica: dalla vittoria al Kaulonia Tarantella Future fino al Gran Premio Manente tante occasioni di studio e di palco in cui questi giovani artisti hanno potuto perfezionarsi e sperimentare. Il risultato è una consapevolezza artistica dalla quale prende vita “Viva sta vita”, un inno di testi originali che si accompagnano a quelli della tradizione raccolti in una accurata ricerca sul campo. DOMENICA 26 FEB – CICCIO NUCERA feat. CLAUDIO CAVALLOIl 26 febbraio il Carnevale di Castrovillari potrà contare sulla performance di Ciccio Nucera, un virtuoso organettista e suonatore di tamburello patrimonio della tradizione popolare grecanica. Nucera è ormai da tempo arrivato alle attenzioni di un pubblico ampio, anche grazie alla sua travolgente personalità artistica; dopo una serie di progetti di grande impatto, attualmente è direttore artistico del più importante festival dell’area grecanica, il “Paleariza”. La serata godrà di sonorità che arrivano fino al Salento, con l’attesa partecipazione all’evento di Claudio Cavallo che, contaminando con dub e disco music, porterà a Castrovillari nelle sonorità della pizzica più tradizionale. La carriera di Claudio Cavallo non ha bisogno di presentazioni, fin dal 1998 con il progetto Mascarimirì ha contribuito in maniera decisiva alla rinascita della musica tradizionale salentina e oggi continua a promuovere la sperimentazione e l’innovazione che mai dimentica le radici del passato. È la “Tradinnovazione”, nata introducendo nei groove di pizzica la linea di basso.


 

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.