• Home
  • Notizie
  • Cultura
  • Rocca Imperiale e i suoi abitanti sono i protagonisti del libro «Storia e storielle di Rocca Imperiale» di Pino Affuso

Rocca Imperiale e i suoi abitanti sono i protagonisti del libro «Storia e storielle di Rocca Imperiale» di Pino Affuso

 L'opera verrà presentata al festival «Il Federiciano».
All'interno del ricco cartellone del festival «Il Federiciano», realizzato dall'editore Aletti in collaborazione con il Comune di Rocca Imperiale e con il sostegno della Regione Calabria, tra i tanti eventi di poesia, letteratura, musica, teatro, cinema, arte e spettacolo, un importante spazio sarà riservato allo scrittore Pino Affuso, originario del caratteristico borgo calabrese ribattezzato «Il Paese della Poesia».

Affuso, già autore di tre apprezzati romanzi «Ma l'America è così lontana», «Il sequestro dell'anima», «Amore e morte» pubblicati sempre con Aletti e presentati con successo all'interno delle passate rassegne estive, propone la sua nuova fatica letteraria, intitolata «Storia e storielle di Rocca Imperiale»: tredici novelle ambientate a Rocca Imperiale o che raccontano le vicende di alcuni personaggi, reali e fittizi, originari del posto. L'autore ci svela curiosità, aneddoti, particolari storici, da preservare dall'oblio del tempo, osservati da un'angolatura particolare e raccontati con una scrittura arguta. Si tratta di narrazioni geometricamente perfette, con un finale sempre di grande effetto e ambientazioni che attraversano più epoche. Si passa così dalle vicende lontane con protagonista Federico II, a quelle più vicine alla nostra contemporaneità, tutte condite da sapiente humour. Emerge, in questi sfiziosi quadretti, un ritratto vivace della nostra Calabria, e soprattutto di Rocca Imperiale e dei suoi abitanti, che sono i veri protagonisti dell'intero libro. «Ho voluto mettere in risalto determinate qualità che hanno da sempre connotato i nostri concittadini - confessa l'autore nella prefazione -. Un popolo lepido, gradevole per la sua arguzia e comicità». Imperdibili, a questo proposito, le novelle ambientate nel nostro passato più recente, che hanno una forza ironica trascinante tale da abbandonarsi alle piene risate.
L'appuntamento con l'autore è per mercoledì 24 agosto, alle ore 18.30, presso il Convento dei Frati Osservanti di Rocca Imperiale. Parteciperanno all'incontro anche il sindaco Giuseppe Ranù, l'editore Giuseppe Aletti, i relatori Ferdinando Di Leo e Maria Teresa Barbato, e la direttrice Valentina Meola, che leggerà alcuni brani tratti dal libro.
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.