• Home
  • Notizie
  • Cultura
  • Tra libri e spettacoli, i progetti dello scrittore e regista calabrese Enzo Cordasco nella sua terra per l'estate 2020

Tra libri e spettacoli, i progetti dello scrittore e regista calabrese Enzo Cordasco nella sua terra per l'estate 2020

Tra cammini micheliti e basiliani, fra tragedia greca e reading poetici, è stata programmata l'attività culturale curata da Enzo Cordasco in attesa di essere approvata ufficialmente da Circoli, Musei, Parchi archeologici e Comuni in rispetto alle regole stabilite da decreti e ordinanze in relazione al Covid 19. Il libro sulla Via Michelita e l'Arcangelo Michele sarà presentato a Francavilla Marittima, a Castrovillari, a Trebisacce nella rassegna libri sul Lungomare, ad Albidona. 

Il libro sulle Visioni dalla Magna Grecia ionica sarà presentato al Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide e al Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza. Al Centro Auser di Francavilla Marittima è previsto l'allestimento scenico de 'La fanciulla di Nazareth', dramma sacro di Mario De Gaudio, giornalista del Messaggero di Roma e scrittore, nativo di Francavilla e al quale è stato intitolato il Circolo Cultura all'interno dell'Auser.
 Il Laboratorio Teatrale 'Luci dello Jonio e di Magna Grecia', diretto da Cordasco, allestirà, come ormai da anni, la tragedia greca 'Ecuba' di Euripide e, in forma più ridotta, 'Le Supplici di Riace', scrittura scenica fra italiano e dialetto calabrese, che Cordasco ha riadattato partendo dall'originale eschileo, immaginando che le Danaidi, le figlie di Danao, perseguitate e inseguite dai loro cugini, i figli di Egitto, per costringerle a nozze non volute, trovino rifugio e accoglienza nel borgo di Riace, un testo teatrale dedicato a Lucano puntando sull'analogia tutta drammaturgica tra questi e il Re Pelasgo.
 Le tragedie dovrebbero essere presentate anche nei siti archeologici di Lagaria Macchiabate,di Sibari e di Syris-Herakleia di Policoro. La tragedia 'Ecuba' è il 'proseguimento' de 'Le Troiane' di Euripide, messo in scena dal Laboratorio un po' di anni fa con debutto al Parco Archeologico Broglio di Trebisacce in collaborazione con ASAS diretta da Tullio Masneri. Dopo la caduta di Troia Ecuba, la regina, e le altre donne sono state ridotte in schiavitù dai Greci vincitori. Venti contrari impediscono il ritorno in patria della flotta greca, bloccata sulle coste di Tracia. Per assicurare il ritorno in patria Achille pretende dai Greci il sacrificio, sulla sua tomba, di Polissena, figlia di Ecuba. L'altro figlio più giovane della regina, Polidoro era stato inviato lontano dalla guerra e affidato a Polimestore, re di Tracia, che lo ha ucciso a tradimento. Ecuba presagisce la sofferenza dei suoi figli e lo racconta in scena. La regina sa dal nunzio Taltibio della fine di Polissena e chiede che nessuno tocchi il suo cadavere. Mentre Ecuba si prepara a dare sepoltuira a sua figlia, viene portato davanti a lei il cadavere di Polidoro, che i flutti hanno spinto sulla spiaggia. Ora la regina chiede ad Agamennone la giusta vendetta. Ecuba attira Polimestore nella sua tenda col pretesto di dargli oro. Poi, aiutata dalle prigioniere troiane, acceca Polimestore e ne uccide i figli. La tragedia si chiude con le terribili profezie che Polimestore, con furia implacabile, grida contro Ecuba. Il re tracio, su ordine di Agamennone, viene abbandonato su un'isola deserta.
 Maria Zanoni, Ecuba, sarà in scena con gli altri bravissimi attori e attrici: Rossana Lucente, Angela Lo Passo, Giuseppe Massaro, Mirella Franco, Micaela Cuccaro, Giuseppe Costantino, Angiola Italiano, Claudia Rende, Andrea Pesce, i musicisti Carmine Ascente e Francesco Giannico e la cantante Gigliola Castrovillari con la fonica di Walter Martire e l'assistenza generale di Leonardo De Santis. Produzione Centro AUSER di Francavilla presieduto da Lorenzo Calcagno.

Enzo Cordasco, calabrese, di Francavilla Marittima, nella Sibaritide, è operatore teatrale e culturale, regista e dramaturg di Teatro Civile, ricercatore in Arti dello Spettacolo e docente di Storia del Teatro e della Danza. Ha pubblicato 20 libri tra saggistica, poesia, drammaturgia e narrativa.

Il Laboratorio Teatrale, attivo dal 2011, nato all'interno dell'AUSER Francavilla, ha allestito spettacoli e reading di teatro greco, Eroine greche da Fuochi della Yourcenar, Il pianto di Nosside sullo Jonio, Le Troiane di Euripide, Medea da Euripide, Alvaro, Muller e Wolf, Le Supplici di Lampedusa da Supplici di Euripide, Elettra di Sofocle in vari Parchi archeologici ( Lagaria Macchiabate, Sibari, Broglio di Trebisacce, Syris-Herakleia di Policoro ) e in vari borghi storici della Sibaritide.
Collabora con Centro Cultura e Arte 26 di Castrovillari ( www.arte26.it ), ASAS Broglio Trebisacce, Associazione Itineraria Brettii, Comune di Francavilla Marittima.
  

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.