Nota sulla sanità di "Noi con Salvini-Cassano"

CASSANO - Il Coordinatore Cittadino di Noi Con Salvini, Rusciani Alessandro, nel farsi portavoce di quella parte di cittadini che non vogliono spegnere sia “l’attenzione mediatica”, sia delle forti problematiche che, quotidianamente, sono vessati a vivere da una permanente criticità sanitaria, dovuta da una presa d’atto da parte del Presidente della Regione Calabria, constatato quotidianamente dal fallimento della gestione commissariale responsabile, a suo dire, di un ulteriore peggioramento della situazione sanitaria,

riferendo, in particolare, che l’analisi dei livelli essenziali di assistenza (LEA) ha impietosamente evidenziato il mancato raggiungimento della soglia minima da parte della Calabria, che si attesta su valori critici, con un lieve ma non significativo incremento del punteggio complessivo (ancora molto distante dal valore di riferimento) e che documenta, a suo dire in maniera inoppugnabile, l’incapacità della gestione commissariale.
Come l’analisi dell’attività assistenziale ospedaliera rilevi la riduzione dei ricoveri e la conseguente contrazione del numero di posti letto, passati a valori al di sotto dei riferimenti nazionali, sottolineando, inoltre: l’incremento della mobilità passiva extraregionale, aumentata dal 17,2 percento del 2011 al 20,1 percento del 2014; le criticità della rete di emergenza – urgenza, ritenuta inadeguata con il peggioramento dei tempi di intervento delle ambulanze, addirittura crescenti; la gravissima inefficienza del servizio sanitario in termini di assistenza domiciliare ed alle fasce più deboli della popolazione; la gravissima situazione in tema di prevenzione con il peggioramento dei dati inerenti gli screening oncologici.
Il referente del Movimento Noi Con Salvini – Cassano All’Ionio rivolgendosi a tutti i Sindaci dei Comuni dell’Alto Ionio, in corso di mandato ovvero freschi di nomina, tra cui in primis quello di Cassano All’Ionio, comune principe e capofila per importanza geografica e demografica, rientranti nell’interesse Sanitario per una imminente riapertura dell’Ospedale di Trebisacce, lì esorta affinché possano emarginare questa crisi politica regionale in conflitto con le scelte della Politica Nazionale, nonostante appartenenti ad uno stesso pensiero politico, disastrosa per i cittadini calabresi, e di cui anche numerosi Sindaci ne fanno parte, facendosi carico della volontà dei cittadini dell’intero territorio, di concretizzare il proprio operato in atti concreti, superando il Governo Regionale e “battendo i pugni” sui tavoli del Governo Nazionale, non facendo si che le proprie esternazioni e prese di posizione rimangano solo parole al vento.
"Contestualmente ci auspichiamo" – continua il referente cittadino di Cassano All’Ionio Rusciani, "che non venga dimenticata (in tal senso siamo attenti guardiani, già investendo anche di questo scellerato atto, i nostri responsabili nazionali), la situazione al riguardo dei vari permessi di Trivellazione Petrolifera, che riguarderebbero in primo luogo i Laghi di Sibari, ricadenti nel territorio di Cassano All’Ionio e poi, l’intera Calabria. Chiediamo la massima attenzione degli amministratori i cui territori saranno coinvolti da questa deturpazione delle nostre bellezze e risorse naturali, affichè si riesca, con atti concreti, ad arginare ed evitare questo scempio."
Noi Con Salvini – Cassano All’Ionio

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.