Amendolara verso le elezioni di primavera

 Coinvolgere i cittadini partendo dal basso per la formulazione di una proposta programmatica che instauri un nuovo modo di fare politica. E’ con questo spirito che i partiti di centrosinistra (PD e SEL), in vista della campagna elettorale della prossima primavera, hanno dato vita a un gruppo di lavoro composto da donne, giovani, liberi professionisti, operatori sanitari, pensionati… denominato “Vivi Amendolara”.

«L’obiettivo – si legge in una nota congiunta diffusa dal segretario del PD Franco Martorano – è quello di dar vita a un governo del paese partecipato e trasparente, che miri allo sviluppo della solidarietà, dei servizi alla cittadinanza, della crescita economica e territoriale sostenibile ed eco-compatibile, del progresso culturale e sociale dei cittadini di Amendolara. Il compito di questa speciale commissione – si legge ancora - è quello di individuare, attraverso una nuova forma di progettualità politica, i reali bisogni dei cittadini e non quella di puntare su promesse mirabolanti che puntualmente vengono riproposte durante le campagne elettorali e disattese subito dopo». Per radicarsi tra la gente e per capitalizzare la sconfitta delle ultime Amministrative il centrosinistra si propone di puntare sulla partecipazione collettiva, dando voce anche a chi solitamente non ha voce, puntando decisamente al miglioramento della qualità della vita. «Il gruppo di lavoro, - si legge in conclusione – ha come priorità quella di impegnarsi, insieme ai partiti politici del centrosinistra, in approfondite analisi e valutazioni, al fine di pervenire alla scelta non solo dei candidati da collocare nella lista ma anche alla individuazione del candidato-sindaco». In questa ottica martedì 5 gennaio ci sarà un incontro con i giovani nel quale saranno monitorate le risposte che essi avranno dato ad un questionario in distribuzione, attraverso il quale saranno definiti i primi aspetti programmatici in vista della imminente campagna elettorale. Niente quindi di definito, con buona pace di chi aveva già fatto l’identikit del prossimo candidato-sindaco da contrapporre all’attuale primo cittadino Antonello Ciminelli. Tutto dipenderà dalle scelte che vorrà operare il gruppo di lavoro.
Pino La Rocca

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.