• Home
  • Notizie
  • Politica
  • Cariati Unita chiede un Consiglio Comunale urgente e aperto sulla questione sanità

Cariati Unita chiede un Consiglio Comunale urgente e aperto sulla questione sanità

Come consiglieri comunali di Cariati Unita in considerazione di quanto sta accadendo in tema di sanità sul nostro territorio con le manifestazioni libere e spontanee di tanti cittadini cariatesi che non accettano più questo stato di cose e dopo il sopralluogo farsa da parte del commissario dell’Asp di Cosenza 

che ieri ha ribadito che per la struttura di Cariati può esserci solo l’attivazione di una casa della salute, riteniamo necessaria ed improcrastinabile la convocazione di un Consiglio Comunale urgente e aperto sulla questione sanità.
Riteniamo che la convocazione di riunioni e incontri per addivenire alla formazione di inutili tavoli tecnici sia per lo più l’ennesimo tentativo dilatorio di chi, in evidente difficoltà sulla questione sanità, continua a buttare fumo negli occhi ai Cariatesi.
Chiediamo che il consiglio comunale di Cariati, che dovrà essere convocato nel più breve tempo possibile, possa dopo il confronto pubblico con tutti i soggetti che si sono attivati in questi giorni sulla problematica, chiedere con forza, senza se e senza ma, senza tentennamenti e giri di parole, chiedere una volta per tutte la riapertura dell’Ospedale di Cariati.
Non è più tempo di tavoli, non è più tempo di mezze verità e soprattutto è arrivato il momento della chiarezza al Popolo cariatese.
Chiedere con atti ufficiali e contrari ai deliberati del consiglio comunale l’attivazione di una casa della salute a Cariati vuol dire andare contro alla volontà di quasi tutti i Cariatesi che in ogni occasione hanno ribadito di non volere assolutamente sentir parlare di tale soluzione.
Così come è scandaloso che nessuno dell’amministrazione comunale stia sostenendo la battaglia dei cittadini che da giorni hanno occupato simbolicamente l’ospedale di Cariati.
I cariatesi meritano rispetto, basta giochetti e prese in giro!
Basta con i conflitti di interesse che sono chiari ed evidenti e che il sindaco di Cariati non vuole, purtroppo per tutti noi, ammettere.
Come consiglieri comunali di Cariati Unita abbiamo chiesto oggi la convocazione del consiglio comunale di Cariati aperto per approvare un documento che chiede:
Il reinserimento del Vittorio Cosentino nella rete ospedaliera ragionale;
Lo stop ai fiumi di denaro nelle tasche dei privati della sanità calabrese;
La richiesta al governo di porre fine immediatamente al commissariamento della sanità calabrese con il conseguente azzeramento del debito.
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.