Dateci un fucile per evitare altri Willy e Maria Paola

Molti, dopo gli episodi di violenza dei giorni scorsi, in cui hanno perso la vita Willy Monteiro e Maria Paola Gaglione, la ragazza di Caivano uccisa dal fratello per una relazione omosessuale, si sono chiesti: ma se i due ragazzi e i loro accompagnatori avessero avuto un’arma le aggressioni avrebbero avuto lo stesso tragico epilogo? Probabilmente no è la risposta. 

Ed è una risposta che ci fa incazzare, perché ci ricorda che in questo paese a quei due ragazzi indifesi, così come a qualunque altro cittadino onesto, oggi alla mercé di violenti e criminali d’ogni risma, sarebbe stato (ed è) negato il diritto alla difesa personale.    LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.