Cassano: consegnati i lavori per la sistemazione delle strade comunali

Alla presenza del sindaco Gianni Papasso, della giunta e di consiglieri comunali, dell’ingegnere Luigi Serra Cassano, responsabile dell’area tecnica e (RUP), dell’ingegnere Antonio De Marco, tecnico progettista, del direttore dei lavori, architetto Emilia Macrino e del rappresentante legale dell’impresa appaltatrice LPP SCIABEN srl, Wiliam Grimoli,

 in prossimità del Parco “Roberta Lanzino”, tra via Corrado Alvaro e via Diaz, si è proceduto alla formale cerimonia della consegna dei lavori riguardanti la “Sistemazione delle sedi stradali dell’intero e vasto territorio comunale, che presentano situazioni di degrado tali da creare pericolo per la circolazione veicolare, al fine di garantire maggiore sicurezza e ridurre i costi di manutenzione a seguito della formazione di buche e/o fessurazioni del manto stradale”. L’importo dell’intervento da eseguire, finanziato con fondi comunali, che interesserà tutti centri urbani del territorio comunale (Cassano centro-Lauropoli-Doria e Sibari), comprese le contrade rurali di Bruscate, Murate, Fiego, Lattughelle, Permuta, Pietra Puzzelle, Fornara, Tre Ponti, complessivamente impegnerà 848.656,00 Euro. I lavori, è stato riferito, avranno inizio già lunedì prossimo. Per i singoli centri urbani e per le contrade, queste, in particolare, le spese previste: per Cassano Centro una spesa di €. 191.942,87; per Lauropoli una spesa di € 179.217,75; per Doria una spesa di € 9.311,69; per Sibari una spesa di € 219.450,80; per le Contrade una spesa di € 248.732,89. Per un totale complessivo di spesa di € 848.656,00. La realizzazione del progetto in questione, ha evidenziato il sindaco Papasso nel corso del suo dire, che rientra nell’ambito del raggiungimento e del soddisfacimento degli obiettivi inseriti nel programma, rappresenta la continuità di un precedente intervento. Si configura come un’opera di ulteriore miglioramento della rete infrastrutturale presente nell’area dell’intero comprensorio comunale, e da esso, ha aggiunto, potrà trarne benefici immediati sia la popolazione residente nei detti centri abitati e nelle zone rurali, e sia i turisti che visiteranno le tante bellezze storiche, artistiche, archeologiche e naturalistiche presenti nel territorio comunale. La sicurezza delle strade, ha aggiunto, è uno degli obiettivi principali dell’amministrazione comunale, in quanto, ad oggi, è considerata una delle maggiori emergenze nazionali. Per la scelta del tipo di intervento, si è tenuto conto di due fattori: il primo riguarda la necessità di garantire la percorribilità delle strade interessate in condizioni di sicurezza; il secondo fattore, invece, è rappresentato dalla disponibilità economica da parte dell’amministrazione comunale. Nell’occasione, i particolari del progetto sono stati illustrati dal tecnico progettista, ing. De Marco. Sono intervenuti l’assessore ai lavori pubblici Leonardo Sposato, il direttore dei lavori architetto Emilia Macrino e il rappresentante dell’impresa appaltatrice Wiliam Grimoli.
Lì, 18.09.2020 Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni - 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.