I rifiuti? Bruciateli, imbecilli!

E’ ormai da qualche settimana che la nostra città è sommersa dai rifiuti. Evitiamoci le solite pur doverose prediche sul perché e su di chi siano le responsabilità, perché le conosciamo, sta di fatto che malgrado nessuno si preoccupi di raccogliere la spazzatura per strada (e non è la prima volta che ciò accade) non si è ancora assistito ad alcuna seria riflessione, da parte della città e della politica, su cosa fare e su quello che dovrebbe essere il modo più redditizio, più sicuro per la salute e più rispettoso per l’ambiente di trattare i rifiuti che produciamo e di cui avremmo il dovere di occuparci: l’incenerimento.

 Incenerirli si fa ovunque in Italia e nel mondo ed è vantaggioso (perché gli inceneritori, o meglio i termovalorizzatori, producono energia a buon mercato) oltre che sinonimo di modernità e sicurezza. A Vienna, ad esempio, dove nessuno si sogna di protestare, l’inceneritore si trova addirittura in mezzo alla città, ed è luogo di visita per i turisti curiosi. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.