• Home
  • Notizie
  • Politica
  • Morano: Covid-19, il capogruppo di “Morano Democratica” Severino scrive all’Esecutivo locale chiedendo il blocco dei tributi ed imposte comunali

Morano: Covid-19, il capogruppo di “Morano Democratica” Severino scrive all’Esecutivo locale chiedendo il blocco dei tributi ed imposte comunali

Biagio Angelo Severino, nella qualità di capogruppo del gruppo consigliare Morano Democratica del Comune di Morano Calabro, in data 25 marzo u.s. ha depositato al protocollo dell’ente una richiesta, per chiedere agevolazioni fiscali dei tributi ed imposte di comopetenza comunale in questo triste periodo, caratterizzato non solo dall’emergenza sanitaria, a causa della diffusione del Covid-19, ma anche da forti problematiche legate al tessuto economico delle nostre comunità. 

 

 

 

 Severino afferma che a seguito della situazione di emergenza che stiamo vivendo a causa della diffusione del virus Covid-19, in conseguenza della quale è stato dichiarato lo stato di pandemia, per il quale, molto verosimilmente, le misure restrittive, atte al contenimento della diffusione del Covid-19, si protrarranno ancora nel tempo ed in considerazione del fatto che tali provvedimenti incidono anche sulla sfera economica delle aziende, dei lavoratori e delle famiglie, la cui situazione finanziaria era già oltremodo compromessa a causa della grave crisi economica che stiamo vivendo a livello nazionale, ma soprattutto a livello locale, dove la maggior parte delle famiglie di Morano vive in una situazione occupazionale precaria. Il capogruppo di Morano Democratica chiede all’esecutivo moranese di poter effettuare delle agevolazioni fiscali sui tributi ed imposte di competenza comunale (TARI, canone idrico ecc.) per le aziende e per le famiglie bisognose, per tutto l’anno in corso. Consapevole delle ristrettezze finanziarie del Comune di Morano Calabro, Severino individua in una delle possibili coperture finanziarie per garantire tali agevolazioni l’eventuale rinuncia all’indennità di carica da parte degli amministratori comunali. Il Severino richiede, ancora, all’esecutivo moranese di poter intercedere con l’Aterp, onde ottenere l’esonero del pagamento del canone di locazione per gli assegnatari di case popolari, per tutto l’anno in corso.

Inoltre, considerato che l’emergenza che stiamo vivendo oltre ad avere ripercussioni sanitarie ed economiche ha creato grossi problemi nel garantire i dovuti controlli dei territori, per garantire il rispetto dei provvedimenti per il contenimento della diffusione del Covid-19, soprattutto per il Comune di Morano, il quale era già in enorme difficoltà nell’assicurare i controlli ordinari sul territorio, a causa dell’enorme carenza di agenti di Polizia Municipale; che è dovere di un’amministrazione comunale garantire il controllo e la sicurezza del territorio che amministra. Il capogruppo di minoranza Biagio Angelo Severino sollecita l’amministrazione comunale di bandire, non appena sarà superata l’emergenza epidemiologica, un concorso per almeno due unità di Polizia Municipale.
    

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.