Francesco Forciniti (M5S Camera) - Dichiarazione sul MES

Il MES è uno strumento pensato e studiato per “costringere” i Paesi in difficoltà verso un percorso obbligato di “riforme” basato sempre sui classici canoni dettati dal neo-liberismo: tagli ai servizi essenziali, privatizzazioni spinte, rinuncia dello Stato al suo ruolo di protettore sociale delle fasce deboli della popolazione. La macelleria sociale imposta alla Grecia ne è un chiaro esempio.

A dispetto della definizione piuttosto suadente di "fondo salva stati", che sembra quasi richiamare il concetto di solidarietà ed evocare un romantico senso di comunità, questo strumento è invece la totale negazione di tali valori.

Sarebbe ingenuo pensare che uno strumento pensato per essere la “camicia di forza” degli Stati possa improvvisamente diventare qualcosa di diverso. A maggior ragione perché fino a due settimane fa era in fase avanzata una trattativa per rendere l’accesso al fondo ancora più "sanguinoso" e doloroso.

Il MES e l’ideologia che lo ha ispirato non potranno mai essere la soluzione ai nostri problemi, semplicemente perché ne sono la causa.

Questo è il momento di essere coraggiosi e capire che servono ricette totalmente nuove. Se vogliamo essere pronti in futuro di fronte al verificarsi di eventi e momenti di straordinaria difficoltà, non possiamo più pensare di poterci affidare esclusivamente alla mano invisibile del mercato, e all’egoismo dei comportamenti individuali competitivi che ne determinano le dinamiche.

Servono istituzioni PUBBLICHE in grado di dare priorità al perseguimento dell’interesse generale e affermare il primato dell’essere umano rispetto alle ragioni dei mercati, del profitto individuale, della finanza.

Gli avvenimenti drammatici che stiamo vivendo ci stanno dando la possibilità di fare la storia, ci pongono davanti a un bivio. Sarebbe imperdonabile sprecare questa clamorosa occasione di imparare dagli errori del passato.

Oltretutto, sarebbe gravissimo pensare di approfittare di un momento di difficoltà del nostro Paese per gettarlo fra le braccia del MES, oltretutto senza un adeguato coinvolgimento del Parlamento. Sia chiaro: il Movimento 5 Stelle non è d’accordo. Io non sono d’accordo e non lo sarò mai!

Francesco Forciniti (M5S Camera)
 

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.