Si è tenuto questa mattina il primo Consiglio Provinciale del 2020


L’Assise ha proceduto alla surroga del Consigliere Licursi con il Consigliere Cuzzocrea.

Si è svolto questa mattina, nella Sala delle Adunanze dell’Ente, il primo Consiglio Provinciale del 2020. L’Assise ha quindi ripreso la propria attività istituzionale, dopo la pausa per l’elezione del nuovo Consiglio regionale della Calabria, tornando a riunirsi per discutere un nutrito Ordine del Giorno.

In apertura dei lavori le comunicazioni del Presidente Franco Iacucci non hanno mancato di sottolineare l’importanza dell’appuntamento elettorale appena trascorso, che ha determinato il nuovo assetto della nostra Regione: «Sono convinto che - ha commentato il Presidente - archiviata la battaglia elettorale, è arrivato adesso il tempo dello scatto istituzionale nell’interesse del nostro territorio, che deve portarci tutti a collaborare ». Iacucci ha quindi evidenziato come all’interno del risultato non brillante della propria compagine elettorale ve ne sia, però, uno positivo per la Provincia di Cosenza: «l’elezione di Graziano di Natale, al quale vanno i miei più affettuosi auguri di buon lavoro, ci permetterà di instaurare un rapporto più positivo con la Regione Calabria, con la quale mi auguro un rapporto diretto e a questo proposito, quale segnale di apertura e di rispetto, ho inviato una lettera di auguri alla neo Presidente Santelli, con l’auspicio di una ripartenza dalla coesione interistituzionale e da quel necessario principio di sussidiarietà che consenta alle Province di ricevere le deleghe su servizi regionali così come previsto dalla stessa Legge Delrio».
Sul punto sono intervenuti i Consiglieri Cennamo, Aceto e Gravina, che si sono associati agli auguri del Presidente agli eletti in Consiglio regionale e a chi ha comunque ottenuto un grande risultato, pur non essendo stato eletto. Quindi il neo Consigliere regionale Graziano Di Natale ha voluto ringraziare tutti per gli auguri ricevuti, esprimendo altresì i propri complimenti a chi ha partecipato in un gioco di squadra importante e sottolineando che «onorerò il mandato in Consiglio provinciale fino a nuove elezioni e assicuro il mio impegno personale per l’Ente, affinché la Provincia di Cosenza possa assumere un ruolo sempre più centrale nella nostra regione».
Dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, si è poi proceduto alla surroga del Consigliere Gennaro Licursi - decaduto a seguito delle dimissioni da Sindaco di Scalea - con il Consigliere Cuzzocrea Andrea, primo dei non eletti della Lista “Insieme per la Provincia”, che ha assicurato «grande impegno per onorare il mandato appena ricevuto».
È toccato quindi al Consigliere delegato all’Ambiente, Francesco Gervasi, relazionare al Consiglio sull’Ordine del Giorno approvato all’unanimità “Piano straordinario di lotta alla cimice asiatica”, sottoposto all’attenzione dell’Ente dalla Confederazione Nazionale Coldiretti al fine di sensibilizzare le istituzioni regionali e statali per un tempestivo avvio di un piano d’azione per contrastare la diffusione della cimice asiatica e per sostenere la ripresa produttiva delle imprese agricole danneggiate per effetto della diffusione di tale parassita.
Altro punto importante approvato all’unanimità dal Consiglio Provinciale è la partecipazione della Provincia di Cosenza, in qualità di Socio Fondatore, alla costituenda Fondazione “IRIDEA - Istituto Tecnico Superiore/Agroalimentare”; scelta effettuata nell’ambito della costruzione di un percorso di valorizzazione dell’agroalimentare del nostro territorio.
L’Assise Provinciale ha anche deliberato, sempre all’unanimità: il trasferimento al patrimonio del Comune di Mangone di un tratto della S.P. n. 76 (ex S.P. Cancello Serra-Figline-Cellara-Piano Lago) tratto compreso tra il Km. 9+180 (rotatoria compresa) e il Km. 1’+070 (incrocio SS19) ricadente nella delimitazione del centro abitato del Comune di Mangone; e il trasferimento al Comune di Spezzano Albanese del tratto di S.P. 241 dal Km. 68+135 al Km.69+715 e del tratto S.P. 175 “San Lorenzo del Vallo” dal Km. 0+000 al Km. 0+415 e cessione del Demanio Provinciale della Strada comunale di Viale Gennaro Cassiani della lunghezza di mt. 1340 circa.
Infine il Consiglio ha approvato lo schema di convenzione per l’espletamento della gara di affidamento del Servizio di Tesoreria dell’Ente.
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.