Cariati: il teatrino de l'Alternativa e l'agonia della Città

Il rinnovato vigore che qualche signorotto de l’Alternativa manifesta dopo la revoca delle dimissioni del Sindaco, tra l’altro architettata e pilotata dall’alto e alle spalle dei poveri ingenui pupetti dell’apparente maggioranza , proprio da chi per paura di perdere i propri privilegi, ha interesse a mantenere in piedi il teatrino della compagnia de l’Alternativa, conferma che veramente alla VERGOGNA non c’è mai limite.

 

 

Invece di iniziare a fare un sano esame di coscienza, chiedere scusa ai Cariatesi per lo stato comatoso in cui hanno ridotto Cariati, i signorotti Alternativi cercano di recitare il copione delle “povere vittime” sotto attacco continuo da parte di coloro, a loro dire, sarebbero gli unici artefici della distruzione di Cariati.
È per Noi stralegittimo, chiedere, da oltre un anno e senza averne, ahinoi spiegazioni, sulle ripetute inchieste giudiziarie che hanno interessato diversi big Alternativi per fatti inerenti esclusivamente la loro allegra gestione del comune di Cariati.
E’ per Noi stralegittimo sapere cosa pensano i signori Alternativi di queste inchieste giudiziarie che hanno portato all’applicazione di misure cautelari severe, arresti, con la conseguenza che la loro amatissima e senza dubbio Alternativa Sindaca venisse per ben tre volte sospesa dalla prefettura di Cosenza dal poter esercitare le proprie funzioni.
Se poi le nostre richieste offuscano l’immagine di chi ha costruito la propria fortuna politica sulla menzogna e sulla denigrazione altrui e non è stata capace di portare nessun risultato positivo per la nostra comunità, di certo, noi di Cariati Unita, continueremo a sensibilizzare i Cariatesi rispetto ad sistema di potere che ha occupato il palazzo comunale, con modi e metodi che tutti conosciamo, e che solo danni ha causato e continua a causare per Cariati.
Danni che sono sotto gli occhi di tutte quelle persone libere che vedono ogni giorno l’assoluta incapacità amministrativa di chi rimane al comune solo per tutelare spiccioli interessi personali e niente altro.
Assoluta incapacità amministrativa che viene certificata ogni giorno sia per quanto concerne la gestione dell’ordinaria amministrazione, paese impresentabile, illuminazione pubblica non pervenuta, fogna a cielo aperto in ogni dove del territorio comunale, strade impraticabili, servizi annullati, porto abbandonato, etc. etc., etc., etc., sia per quanto concerne la programmazione, cosa di cui, evidentemente, nemmeno si comprende il significato, atteso che, mentre quasi tutti i comuni della Calabria ottengono quasi settimanalmente finanziamenti per migliorare i propri territori, e Cariati risulta non pervenuto perché nella quasi totalità dei bandi i signori Alternativi, impegnati in faccende più importanti, non trovano nemmeno il tempo di presentare la domanda.
Così come, continua, da parte dei signori Alternativi, il silenzio tombale sulla questione sanitaria territoriale, e i Cariatesi pagano, ancora una volta, l’esclusione da provvedimenti per 86 milioni di euro che doteranno quasi tutti le strutture sanitarie della regione di TAC o Risonanze magnetiche ad esclusione di Cariati. Ma, della sanità pubblica, ai signori Alternativi, non importa più di tanto. Gli ordini sono altri ed il consenso lo costruiscono con le solite, ripetute, false promesse che riguardano, anche e soprattutto, la sanità privata.
Il vostro fallimento è certificato. Purtroppo per i Cariatesi, l’agonia della nostra Cariati continua nella totale indifferenza di chi dovrebbe amministrare ed invece rimane nel palazzo a passare il tempo, a scaldare le poltrone ed a farsi qualche spicciolo interesse personale.
Cariati ed i Cariatesi non hanno bisogno di voi e della vostra distruttiva politica. 

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.