Rifiuti a Cassano, territorio ha già dato


Colamaria (Udicon),si ostacola sviluppo eco-sostenibile. Sensibilizzare e promuovere differenziata.

Cassano Jonio  – Il superamento di un’emergenza di portata regionale, come è quella dei rifiuti, alla quale non si riesce a trovare da tanto e troppo tempo una seria e decisiva soluzione, non può ricadere sulla Sibaritide. Con le discariche di Bucita a Corigliano-Rossano ed a Cassano, il territorio ha già ampiamente dato e continua a dare il suo pesantissimo contributo. Non prendere atto di questa fotografia e pensare a nuove buche significa lavorare apertamente contro lo sviluppo eco-sostenibile dei territori.

 
È quanto dichiara il responsabile dell’Unione per la Difesa dei Consumatori di Cosenza Ferruccio Colamaria che con la responsabile della sede zonale Udicon di Cassano Jonio Eleonora Marino si fa portavoce della forte e motivata preoccupazione avvertita dalla comunità locale rispetto alla decisione del governo regionale di destinare i rifiuti dalla Calabria nel sito cassanese.
 
Il territorio – continuano – vive già il disagio del fenomeno dell’abbandono selvaggio di rifiuti ed ingombranti che oltre ad arrecare danno all’immagine e al decoro della Città, rappresenta un rischio ed un pericolo per la salute dei cittadini di questa area. L’abbandono dei rifiuti va combattuto e vanno condannati gli incivili. Sensibilizzando dal basso alla raccolta differenziata. E attraverso la realizzazione di isole ecologiche. È su questo che dovrebbe essere semmai rafforzato l’impegno di tutti, in primis delle istituzioni locali e regionali.

 

Stampa Email