«Progetto antimeridionalista della Lega vuole bloccare cantieri 106»

Una petizione popolare supportata da una raccolta di firme per chiedere al governo l’immediato avvio dei lavori del terzo megalotto della Statale 106 Sibari-Roseto. È l’iniziativa intrapresa dai circoli territoriali del Partito Democratico di Corigliano-Rossano in collaborazione con l’associazione “Basta Vittime sulla Statale 106”.

L’opera, approvata e finanziata dal Cipe, attende ormai da un anno e mezzo l’apertura di quello che dovrebbe essere l’unico e più grande cantiere del meridione d’Italia che vale 1,3 miliardi di euro e mille posti di lavoro per dieci anni.

CONTINUA A LEGGERE ARTICOLO E GUARDA SERVIZIO SU LACNEWS24.IT

Stampa Email