Morano Democratica per l'Ambiente


Morano Democratica nonostante le elevate temperature continua a lavorare per il bene della comunità Moranese, questa volta ha promosso e sponsorizzato un’iniziativa simbolica, ma al tempo stesso carica di significato, finalizzata all’educazione ambientale ed al rispetto della cosa pubblica, coinvolgendo i bambini del grest della parrocchia di Santa Maria Maddalena di Morano.

Il tutto ha avuto inizio con un momento di riflessione sul rispetto dell’ambiente, degli animali e della cosa pubblica, dove i bambini sono stati i protagonisti, proponendo alla platea i propri pensieri e considerazioni sul tema, alla presenza dei rappresentanti di tutti i gruppi consiliari del Consiglio Comunale di Morano. La manifestazione si è conclusa nei pressi della vasca, sita nella villa comunale, dove i bambini, con grande entusiasmo, hanno liberato trenta pesciolini rossi all’interno della vasca, simbolo attrattivo, degli anni passati, per molti bambini moranesi e forestieri, rievocando l’infanzia oramai trascorsa di tanti concittadini avanti con l’età.

Ma l'impegno di questi giorni per la propria comunità di Morano Democratica si è anche concretizzato, come annunciato durante i lavori dell'ultimo Consiglio Comunale, nel far pervenire al protocollo dell'ente la proposta di istituire tre commissioni permanenti speciali nei settori del turismo, dello sviluppo economico e dell’arredo urbano. La proposta ha come scopo di costituire organismi di studio, per la promozione turistica del nostro Borgo e di conseguenza quello di migliorare le condizioni economiche, sociali e culturali dei nostri cittadini, con la partecipazione di esperti nelle suddette materie; in quanto non è concepibile che uno dei Borghi più belli d'Italia e Bandiera arancione, che potrebbe vivere di turismo, dichiara il capogruppo di Morano Democratica Biagio Angelo Severino, arrivi a metà luglio senza aver ancora presentato un cartellone delle manifestazioni estive, in modo da pubblicizzare il nostro borgo anche sul litorale ionico/ tirrenico, per attivare sempre un numero maggiore di turisti.
Consapevoli del fatto che non si può parlare di un paese a vocazione turistica senza assicurare un’accurata pulizia dello stesso, tant’è che la proposta va anche nella direzione di assicurare una programmazione di pulizia e sfalcio dell'erba lungo le strade ed i vicoli del nostro paesello, trovando soluzioni definitive che abbiano risvolti positivi anche in ambito sociale, con riduzione dei costi del servizio e di conseguenza con un’incidenza minore sulle tasche dei cittadini. Di particolare importanza è anche iniziare a programmare e progettare un piano di arredo urbano consono per le potenzialità di Morano.
Morano Democratica vuole essere quella forza politica per e non contro qualcuno.

Stampa Email