• Home
  • Notizie
  • Politica
  • Corigliano Rossano | Aspiranti consiglieri comunali condannati per abusi edilizi e ricettazione

Corigliano Rossano | Aspiranti consiglieri comunali condannati per abusi edilizi e ricettazione

Una candidata con Promenzio, l’altro con Graziano. Con Stasi una candidata condannata perché il proprio cane azzannò una persona

Il perseguimento d’un obiettivo. Quello d’avere delle elezioni comunali trasparenti. E in particolare, proprio in esito alle elezioni comunali del prossimo 26 maggio a Corigliano Rossano, istituzioni comunali trasparenti. Al di sopra d’ogni sospetto, insomma. Siamo in pienissima campagna elettorale - al voto mancano soltanto undici giorni - ed un obbligo relativo alla legge cosiddetta “Spazzacorrotti”, la numero 3 del 9 gennaio scorso recante “Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici”

disciplina l’accesso, tra l’altro, alle informazioni tramite apposito sito internet previsto come obbligatorio dalla stessa legge per ogni candidato alla carica di sindaco di comuni superiori ai 15 mila abitanti, relative ai curricula ed ai certificati penali degli stessi candidati a sindaco nonché dei candidati alla carica di consigliere comunale. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.