Trebisacce: solidarietà ai lavoratori del Superstore Crai Gsr

La Camera del Lavoro Alto Jonio di Trebisacce e la Filcams Cgil Territoriale in questo momento di grande difficoltà per i lavoratori del Superstore Crai Gsr esprimono la propria piena solidarietà, ribadiscono la vicinanza ai lavoratori coinvolti e manifestano la volontà di una maggiore sensibilizzazione che investa tutta la comunità di Trebisacce, confidando in un forte senso di responsabilità dei rappresentanti politici affinché non rimangano sordi all'appello.

 Il timore era palpabile da mesi, è una pesante tegola per tutta la collettività che perde un pezzo importante delle attività storiche del paese che ha avuto un forte radicamento urbano, con valenza commerciale considerevole nel passato.
Un'altra attività commerciale ha chiuso i battenti, siamo fortemente preoccupati per la perdita di 12 posti di lavoro; a pagare il prezzo più alto sono proprio loro: le lavoratrici, gli over 50, le famiglie monoreddito. Il lavoro è dignità umana e sociale, indipendenza economica, il protagonista della propria libertà .
Lavoratori che da decenni sono stati attenti collaboratori, che hanno contribuito al mantenimento degli standard e garantito un servizio esemplare, oggi si ritrovano senza lavoro, con tutto ciò che questo comporta in un territorio come il nostro che non ha un'identità tale da potere offrire e garantire una nuova prospettiva di occupazione .
La nostra O.S. si è attivata in tutti i modi per cercare di avere un confronto preventivo con l'azienda, abbiamo offerto nel corso degli anni una stretta collaborazione con l'azienda per la salvaguardia dei livelli occupazionali. Fin da subito si è riservata di attivare e mettere in campo ogni possibile azione e strumento di tutela, per garantire maggiori diritti ai lavoratori fortemente compromessi, attraverso un'attività sindacale proficua. Purtroppo anche ciò non è stato sufficiente, l'azienda ha dichiarato un trend economico negativo nel corso degli ultimi anni tale da non voler considerare nessuna ipotesi alternativa alla chiusura. E così il lunedì 15 maggio u.s. il punto vendita in pieno centro a Trebisacce ha definitivamente chiuso i battenti. Ora  rimane da capire come si possano salvaguardare al meglio i lavoratori, e con essi, le loro famiglie.

per la CGIL Trebisacce                        per la FILCAMS Trebisacce

Francesco Ventimiglia                              Andrea Ferrone 

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.