• Home
  • Notizie
  • Politica
  • Incontro Regione Calabria FILLEA CGIL-FILCA CISL-FENEAL UIL su vertenza Italcementi

Incontro Regione Calabria FILLEA CGIL-FILCA CISL-FENEAL UIL su vertenza Italcementi

In data 04-04-2017 presso la Cittadella Regionale, a seguito di convocazione da parte dell’Assessore alle attività produttive Dott.ssa Carmen Barbalace si sono incontrati il Sindaco di Castrovillari Domenico Lo polito, il Sindaco di Civita Alessandro Tocci, il Sindaco di Frascineto Angelo Catapano,

 Il Parco del Pollino Rappresentato dall’avv. Calli Antonio, le federazioni di categoria FILLEA CGIL -FILCA CISL – FENEAL UIL Regionali e Territoriali per discutere della vertenza ITALCEMENTI, all’incontro erano presenti l’assessore al Lavoro Dott.ssa Roccisano ed il dirigente Dott. Varone. Il tavolo specifico per la vertenza relativa al sito industriale ITALCEMENTI di Castrovillari, segue le precedenti riunioni richieste dalle OO.SS. e dalle Amministrazioni preoccupate per il futuro del sito produttivo e delle conseguenti ricadute occupazionali (dirette e dell’indotto) dovute alla crisi del settore che hanno purtroppo visto la drastica riduzione delle maestranze e la conseguente  fuoriuscita di 33 Lavoratori dal ciclo produttivo, attualmente in CIG fino a settembre 2017 in attesa del Decreto Ministeriale che proroghi la stessa sino alla fine 2018. Dopo ampia discussione, Le parti, valutata la difficile situazione che colpisce l’intero perimetro aziendale di ITALCEMENTI a livello Nazionale, hanno analizzato le possibili soluzioni da mettere in campo per salvaguardare i livelli occupazionali del sito di Castrovillari e dare una prospettiva che vada verso una riconversione di parte dello stesso, per la quale nella precedente riunione sempre in Regione ed alla presenza del Presidente Mario Oliverio, la dirigenza di ITALCEMENTI avevano dato disponibilità. Su specifica richiesta delle OO.SS. a tale scopo, l’Assessore Barbalace si è impegnata a garantire una Task-force di tecnici della Regione che unitariamente alle amministrazioni Comunali alle OO.SS. ed al Parco del Pollino, appronteranno specifico studio dei possibili progetti da far insistere nel perimetro aziendale e nel territorio interessato, valutando oltre alle politiche attive anche possibili politiche passive che vadano verso una riduzione degli esuberi tramite accompagnamenti alla pensione ove questi siano attuabili. Le OO.SS. nonostante abbiano specificatamente richiesto ad ITALCEMENTI quali siano le aree eventualmente messe a disposizione non avendo ad oggi ottenuto risposte, hanno fatto specifica richiesta alla Regione di intervenire affinché questo nodo venga sciolto così da permettere una più approfondita ricerca delle possibili soluzioni. FILLEA CGIL - FILCA CISL – FENEAL UIL Regionali e Territoriali nel ritenere indispensabile la massima attenzione delle istituzioni sulla vertenza, ritengono importante l’incontro di oggi al fine di ricercare soluzioni che vedano verso il rientro di tutti gli esuberi, ricercando anche insieme ad ITALCEMENTI tutte le possibili soluzioni affinché ciò avvenga in tempi brevi, con attenzione particolare ad un Territorio già fortemente indebolito da una crisi economica pesante e che solo attraverso la compartecipazione di tutti gli attori sociali ed istituzionali interessati potrà scongiurare un’ulteriore  drammatica perdita di realtà produttiva e fonte di lavoro dignitoso e stabile.
Catanzaro, 04-04-2017

FILLEA CGIL -                        FILCA CISL -                           FENEAL UIL

Luigi Veraldi                         Mauro Venulejio                        Bruno Marte

Giuseppe De Lorenzo         Francesco Garritano

_______________________________________________________

FILLEA CGIL POLLINO-SIBARITIDE-TIRRENO

Segretario Generale

Giuseppe De Lorenzo

 

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.