Trebisacce: Convenzione del PD, vince Renzi con il 62,2%

Written by Pino La Rocca on . Pubblicato in Politica

Convenzione del Partito Democratico: anche a Trebisacce vince Matteo Renzi con la percentuale del 62,2%. Buono anche il risultato ottenuto da Andrea Orlando 29,1%, deludente invece quello di Michele Emiliano, solo il 9,7%.

 Dei 127 aventi diritto al voto (104 adulti e 23 giovani Dem iscritti al partito) hanno preso parte al votazione 82 tesserati i quali hanno assegnato 51 voti di preferenza a Matteo Renzi, 23 ad Andrea Orlando e 8 a Michele Emiliano. Prima di aprire le consultazioni si è insediato il seggio composta da Franco Gatto (presidente) e da Annamaria Roseti e Riccardo De Nardi (scrutatori). E’ quindi seguita la presentazione delle tre Mozioni da parte di Remo Spatola per la Mozione-Renzi, di Michele Leonetti per la Mozione-Orlando e di Emanuele Petrone per la Mozione-Emiliano. Dai lavori dell’assemblea è comunque rimasto fuori la porta, anche perché non era all’ordine del giorno, il dibattito politico sul tema delle prossime Amministrative ma il risultato della Convenzione del PD, preceduta da un’assemblea abbastanza partecipata, ha fatto affiorare la consueta vivacità di un dibattito interno che per la verità non è mai venuto meno. Dibattito che, da quanto ha dichiarato il segretario del Circolo Pierfrancesco De Marco sarà ripreso nei prossimi giorni allorquando il partito dovrà pronunciarsi ufficialmente sulla nomination, del resto scontata, dell’attuale sindaco Franco Mundo il quale, intervenendo nel dibattito, si è detto soddisfatto della massiccia presenza sottolineando però il fatto che il fervore della partecipazione non si deve consumare solo in occasione del voto amministrativo. Interpellato per telefono il segretario del Circolo Pierfrancesco De Marco si è comunque dichiarato contento della nutrita partecipazione e del clima positivo del dibattito che ha accompagnato la presentazione delle tre Mozioni. «Sono ancora di più soddisfatto - ha dichiarato l’avv. De Marco – per la partecipazione ed il contributo offerto al dibattito da molti giovani che hanno dimostrato di volersi impegnare in politica». Del resto come Delegati alla Convenzione Provinciale sono risultati eletti tre giovani: 2 per la Mozione-Renzi (Leonardo Malatacca e Antonia Roseti) e 1 per la Mozione-Orlando (Michele Leonetti).

Pino La Rocca
 

 

Stampa