Ospedale Castrovillari, primi interventi dopo anni di attesa

Written by comunicato stampa on . Pubblicato in Politica

Graziano: Risultato ottenuto con insistenza e perseveranza a difesa degli utenti  
CASTROVILLARI  – Si registrano i primi e incoraggianti progressi nell’atteso complessivo rilancio dell’Ospedale “Ferrari” e dell’intero servizio sanitario del territorio del Pollino. Da forza di opposizione autorevole, lo scorso anno, mi sono fatto portavoce in Regione e presso l’Ufficio del Commissario straordinario dei disagi dell’utenza e del personale medico e paramedico che giornalmente vivono il nosocomio castrovillarese e da qui ne è scaturito un importante risultato: un’azione incisiva da parte dell’Azienda sanitaria provinciale. 

Che ha avviato un primo restyling della struttura e ampliato l’organico medico con l’assunzione di nuove figure professionali che serviranno a migliorare l’accesso al diritto alla salute nel territorio.
 
È quanto dichiara il Segretario questore del Consiglio regionale, Giuseppe Graziano, che nei giorni scorsi ha effettuato un sopralluogo all’Ospedale civile “Ferrari”, manifestando compiacimento per i primi risultati ottenuti, in termini di interventi, che rappresentano una risposta concreta all’impegno istituzionale messo in atto in Regione. 
 
Non si può certo esultare di gioia – dichiara Graziano – soprattutto se voltiamo lo sguardo alle condizioni drammatiche del servizio sanitario, in senso generale, nella provincia di Cosenza e se pensiamo che quei timidi interventi che l’Asp sta effettuando nelle strutture di sua competenza sul territorio non basteranno a soddisfare i livelli minimi di assistenza dell’utenza. Ma qualcosa si muove e registro una presa di posizione, quantomeno ferma e decisa dell’azienda sanitaria che ha portato ad un’azione concreta. In poco meno di un anno e mezzo, durante il quale mi sono sempre fatto portavoce - a volte anche troppo insistente - presso gli uffici preposti e verso il direttore generale Raffaele Mauro, che ringrazio per aver ascoltato queste istanze, si è registrato senza dubbio un passo in avanti. Tant’è che oggi - precisa il Segretario questore – si possono verificare i primi progressi. Di recente ho visitato la struttura ospedaliera riscontrando che sono in opera i lavori strutturali, di manutenzione e che sono stati potenziati gli organici, specie in alcuni Reparti, come il blocco Chirurgico e la Cardiologia, dove era essenziale una risoluzione tempestiva ed urgente. Tutti interventi – conclude Graziano – che nei mesi scorsi furono oggetto di una mia interrogazione alla Giunta regionale.
 
Anche se ancora c’è molto da fare, è confortante vedere che una azione politica perseverante, coraggiosa e sempre dalla parte dei cittadini porta risultati.  All’esito del sopralluogo dei giorni scorsi si è avuto modo di constatare che i lavori sulle facciate esterne dell’ospedale sono in avanzata fase di realizzazione ed il reparto di lungo degenza è stato ristrutturato. Nell’interrogazione si evidenziava la carenza di personale medico ed infermieristico ed è confortante constatare che qualcosa si è ottenuto con l’assunzione di nuovi infermieri, ostetriche e diversi medici specialisti, come anche con i nuovi primari di Pediatria e Chirurgia ed in ultimo i nuovi operatori socio-sanitari.
 

 

Stampa