Differenziata, raggiunta la soglia del 35%

Forciniti: Siamo partiti dal 9%. Dopo i sacrifici arriva lo sgravio su TARI 
CROSIA – Il Comune di Crosia continua ad essere uno dei più virtuosi della Provincia di Cosenza, nell’ambito della raccolta differenziata dei rifiuti. Lo confermano i dati della percentuale raggiunti, (ereditata a poco meno del 9%) di circa il 35% in due anni e mezzo dell’Esecutivo Russo e le numerose iniziative e progetti ai quali gli uffici, su impulso degli Amministratori, continuano ad aderire e partecipare per poter sempre stare al passo con le nuove normative vigenti. A breve gli sgravi sulla TARI (tassa rifiuti).

 
Nei giorni scorsi, il Vicesindaco con delega all’Ambiente, Serafino Forciniti, insieme al funzionario comunale Gino Ruperto, ha partecipato alla giornata informativa, tenutasi a conclusione del progetto “Per una Provincia differente”, a cura dell’Agenzia per L’Energia e lo Sviluppo Sostenibile della Provincia di Cosenza (ALESSCO).
 
Nel corso della convention l’Ente ha ricevuto in dotazione una telecamera che sarà installata su una strada di competenza provinciale, per continuare a combattere il fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti.
 
Siamo sempre al passo con la normativa vigente in materia – dichiara Forciniti – perché crediamo fortemente nell’importanza delle politiche ambientali, base fondante per programmare lo sviluppo e la crescita culturale, economica e turistica di una cittadina. Senza tutela ambientale e rispetto dell’ecosistema non si hanno le basi per poter pensare di vivere in una società evoluta e civile. Su questo ci stiamo adoperando. E – sottolinea il Vicesindaco – siamo soddisfatti dei risultati ottenuti in soli due anni e mezzo circa di mandato. Tant’è che possiamo già annunciare che gli uffici sono al lavoro per rimodulare le aliquote della TARI. Certo, si può fare sempre di più e sempre meglio e siamo sicuri che le nostre percentuali saliranno vertiginosamente non appena porteremo a compimento il progetto dell’isola ecologica, le convenzioni con i consorzi per la raccolta dei materiali Rae e il potenziamento dell’impianto di videosorveglianza. Anche e soprattutto nei territori comunali più isolati, dove ancora, purtroppo, si verifica l’abbandono selvaggio di rifiuti. Siamo certi – conclude l’Assessore Forciniti – che anche questo fenomeno, che va a penalizzare l’impegno dei cittadini virtuosi, che per fortuna sono la maggioranza, presto sarà completamente abolito.  

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.