“La Calabria che vuoi”, resoconto riunione provinciale

Si è tenuto ieri al cinema Citrigno di Cosenza, il primo congresso provinciale del movimento “La Calabria che vuoi”, il movimento politico fondato dall’ex consigliere regionale Gianluca Gallo. Nel corso dei lavori si è discusso delle indicazioni emerse dai risultati del referendum costituzionale dello scorso 4 dicembre: non c’è antipolitica visto che il 70% degli italiani si è recato al voto, ma c’è c’è sentimento negazionista del modo di fare politica messo in campo dai partiti. 

Un modo sordo e incapace di offrire risposte ai cittadini che invece riesce sempre più ai movimenti. Diversi gli amministratori locali presenti all’incontro: sindaci, assessori e consiglieri comunali che, nel corso dell’assemblea, hanno eletto per acclamazione alla carica di segretario del movimento Gianluca Gallo stesso. Nominato anche un comitato di direzione composto da un’ampia rappresentanza di tutti i territori. Nel corso di tutti gli interventi è stata sottolineata la crisi e l’immobilismo della gestione che attualmente caratterizza la Regione Calabria e la necessità di un cambiamento che parta dal basso ascoltando le vere istanze dei cittadini. Dopo questa prima fase congressuale, si è dato il via alla seconda fase che vede l’organizzazione dei singoli congressi cittadini.

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.