Amendolara: si chiama SI, ma vota no

Si chiama SI ma è pronta a votare NO al Referendum del 4 dicembre. Si tratta di Sinistra Italiana, il nuovo partito in fase di elaborazione che intende mettere insieme la sinistra italiana e che in Parlamento ha già un proprio gruppo parlamentare in cui sono confluiti gli ex di SEL ed i fuoriusciti del PD e del Movimento 5Stelle di cui, nel “Paese della Secca”, sta per essere aperta una sezione comunale.

Per il momento è stato costituito un Comitato promotore con il compito di formulare proposte in vista del Congresso di dicembre nel quale confluiranno tutte le idee e le proposte raccolte dai comitati promotori. Ad Amendolara il Comitato è formato dall’agricoltore Mario Grisolia, portavoce e candidato all’ultime elezioni comunali, da Antonio Maturo e Marianna Cataldi anch’essi candidati alle ultime Amministrative. Del gruppo di lavoro fanno parte inoltre Elena e Anna Roma con deleghe all’Istruzione ed ai Servizi Sociali. «Abbiamo dato inizio al percorso costituente di una nuova forza politica, – ha dichiarato Mario Grisolia nelle vesti di portavoce del Comitato – e saremo impegnati con passione e determinazione nella costruzione di una forza di Sinistra, una forza moderna, radicata nei territori, democratica ed innovativa che possa difendere le ragioni dell’uguaglianza sociale». Il Comitato promotore di SI, recentemente costituitosi ad Amendolara, intende svolgere un ruolo di Opposizione extraconsiliare rispetto all’Amministrazione Comunale in carica ed è pronta a sostenere la campagna per il No al prossimo Referendum Costituzionale.
Pino La Rocca

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.