Doppia preferenza genere,continua viaggio


Stumpo: Consiglio regionale si doti della legge. Tappa a Roseto iniziativa consigliera Parità

ROSETO CAPO SPULICO – Parità, il Consiglio Regionale della Calabria si doti della legge sulla doppia preferenza di genere, colmando un vuoto normativo, dando ascolto alle calabresi ed ai calabresi e risanando quella che è oggi una iniquità istituzionale. 

Stampa Email

Francavilla Marittima si candida per il progetto Borghi di Calabria


L’amministrazione comunale in carica, valutata l’opportunità di concorrere all’Avviso Pubblico sulla valorizzazione dei Borghi Antichi della Calabria, attraverso l’istanza n. 5822 datata 31 agosto 2018 e sottoscritta dal sindaco Franco Bettarini, ha “dimostrato interesse” per l’Avviso Pubblico emanato dalla Regione Calabria il 29 giugno scorso e si candida per essere inserito tra i comuni calabresi destinatari dei relativi finanziamenti.

Stampa Email

I prodotti agro-alimentari calabresi in vetrina al Parlamento Europeo


ALTO JONIO - Gli odori e i sapori dell’Alto Jonio e della Calabria approdano al Parlamento Europeo per iniziativa dell’Europarlamentare Laura Ferrara che ha promosso questa iniziativa e per il tramite di Rosita Mastrota, figlia dell’Alto Jonio, giovane imprenditrice agricola di San Lorenzo Bellizzi sulle cui montagne, nonostante l’asperità dei luoghi, conduce una florida azienda agricola nella quale produce e trasforma mele autoctone e frutti di bosco. 

Stampa Email

Treni, linea jonica esclusa dall’alta velocità.


Dal 9 settembre riprende la consueta circolazione.

Domenica prossima, 9 settembre, riaprirà la tratta ferroviaria Metaponto-Sibari-Rossano, interrotta dallo scorso 9 giugno per consentire la realizzazione di lavori di potenziamento infrastrutturale. In tale periodo, sono stati attivi in contemporanea diversi cantieri a seguito della ferrea volontà in tal senso espressa dai vertici di RFI – Rete Ferroviaria Italiana.

Stampa Email

Alto Jonio: i Paesi interni senza servizi rischiano d scomparire


Senza servizi, a cominciare dalle Scuole, i centri montani delle aree interne sono destinati a scomparire ed a diventare paesi-fantasma. Ne è convinta l’assessore a Lavoro, Politiche Sociali, Pari Opportunità e Sanità del comune di Albidona Caterina Munno la quale ha preso carta e penna per sostenere la battaglia che sta conducendo il sindaco di Alessandria del Carretto Vincenzo Gaudio

Stampa Email