Voyager sulle tracce dell’elefante di pietra

Potrebbe risalire a 10mila anni fa. Su Rai 2 la tesi del paleontologo Fanti 
CAMPANA  – La simmetria, le zampe, la proboscide e le zampe dell’elefante di pietra di Campana sotto i riflettori del programma Rai Voyager. È il professor Federico FANTI, paleontologo dell’Università di Bologna, a spiegare che la storia degli elefanti in Italia è precedente all’arrivo di Annibale.

Non è dato sapere quale specie di elefante abbia ispirato la realizzazione dell’Elefante di Campana, ma, per le zanne rettilinee, potrebbe risalire ad una specie di circa 10 mila anni fa.
 
È quanto emerso nella puntata di VOYAGER – AI CONFINI DELLA CONOSCENZA andata in onda ieri (lunedì 18 luglio) su Rai 2.
 
Roberto GIACOBBO, presentatore della trasmissione dedicata all’archeologia misteriosa, accompagnato dal Sindaco Agostino CHIARELLO e dell’architetto cosentino Domenico CANINO, era stato in località Incavallicata per le riprese nei giorni scorsi.

VIDEO DISPONIBILE AL LINK
CLICCA/DIGITA
https://www.facebook.com/campana.cs.italy.campanesionline/?fref=ts
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.