Su ss106 il Governo non ha mantenuto le promesse, sarà mobiltazione del territorio

La Cgil e Fillea del Pollino Sibaritide e Tirreno esprimono delusione e preoccupazione circa l'esito del Consiglio superiore dei lavori pubblici che si è svolto alla presenza dei Sindaci, in merito al macrolotto 3 della ss 106 Roseto Sibari. Pochi mesi fa il premier Matteo Renzi annunciava a Mormanno che a Luglio ci sarebbe stato lo sblocco delle procedure per l'avvio dei cantieri.

Ieri, a seguito della riunione a Roma con i Sindaci emerge un quadro di incertezza sia sui tempi della progettazione definitiva che sull'avvio della cantierizzazione. La Calabria contiunuerà ad essere isolata a tempo indeterminato e così non va bene. Nei prossimi giorni proporremo una iniziativa unitaria per una mobilitazione del territorio.

Castrovillari, 16 luglio 2016

 

Angelo Sposato, Antonio Di Franco, segretari generali Cgil e Fillea Cgil Pollino Sibaritide Tirreno

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.