Marina Militare: la Nave Vespucci torna a solcare i mari

Sosta a Corigliano Calabro il 5 maggio 2016
La nave scuola Amerigo Vespucci, dopo un lungo periodo trascorso per effettuare importanti lavorazioni di ammodernamento, è tornata a solcare i mari e, nel corso della Campagna Navale organizzata in occasione del suo 85° anniversario, giovedì 5 maggio effettuerà una sosta nel Golfo di Corigliano Calabro. Sulla nave più ricca di storia della Marina Militare, che tra l’altro è stata recentemente nominata Ambasciatrice di Roma2024,

verrà svolto un interessante incontro didattico a favore degli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Nicholas Green – Falcone e Borsellino” alla presenza delle autorità civili e militari locali, tra cui il Presidente della Regione Calabria Oliverio Gerardo Mario accompagnato dall’Ispettore di Sanità della Marina Militare ammiraglio Enrico Mascia.
Il Comandante di Nave Vespucci, Capitano di Vascello Curzio Pacifici, aprirà l’incontro didattico alle 15.30 illustrando il “Dual-use della Marina Militare” e, a seguire, il dirigente dell’Istituto scolastico e il Presidente del Circolo Velico lucano presenteranno il tema “Tradizione e tecnologie a bordo” e il progetto “Il parco della Magna Grecia”.
Dopo aver sbarcato gli ospiti, Nave Vespucci salperà l’ancora e proseguirà la Campagna Navale verso il successivo porto di Bari.
Approfondimenti:
La nave scuola Amerigo Vespucci fu varata il 22 Febbraio 1931 a Castellammare di Stabia e tutt`oggi è in servizio per l`addestramento degli allievi ufficiali dell`Accademia di Livorno. Lunga 101 metri, larga 15,5, con un pescaggio di 7,3 metri e un dislocamento di circa 4000 tonnellate è universalmente conosciuta come la “Nave più bella del Mondo”.
Dalla sua entrata in servizio la Nave ha svolto ogni anno attività addestrativa (ad eccezione del 1940, a causa degli eventi bellici, e degli anni 1964, 1973 e 1997, per lavori straordinari), principalmente a favore degli allievi dell'Accademia Navale, ma anche degli allievi del Collegio Navale, ora Scuola Navale Militare "Francesco Morosini".
Nel 1960 nave Vespucci trasportò la fiaccola olimpica navigando dal porto del Pireo fino alle coste italiane, nell’anno in cui Roma ospitò le Olimpiadi.
Oltre a numerose brevi campagne in Mediterraneo, effettuate per lo più nel periodo primaverile e autunnale, da quella del 1931 a quella del 2013 l'Amerigo Vespucci ha effettuato ben 79 Campagne di Istruzione a favore degli Allievi della 1ª Classe dell'Accademia Navale di Livorno, di cui 42 in Nord Europa, 23 in Mediterraneo, 4 in Atlantico Orientale, 7 in Nord America, 1 in Sud America e 2 nell'ambito dell’unica circumnavigazione del globo, compiuta tra il maggio 2002 ed il settembre 2003, periodo nel quale la Nave è stata coinvolta nelle attività connesse con l’edizione della America’s Cup del 2003 in Nuova Zelanda.
La Nave Vespucci ha recentemente effettuato l’ammodernamento delle capacità operative di bordo e soprattutto l’adeguamento delle sistemazioni logistiche agli standard di vita moderni. È stato sostituito l’apparato propulsivo e di generazione elettrica, dotando l’unità anche di una nuova elica e nuovi sistemi di piattaforma, più efficienti e rigorosamente orientati alla tutela dell’ambiente.
L’importante attività di “ringiovanimento” del Vespucci, sotto il coordinamento della Direzione Lavori e Servizi, ed in particolare della Sezione Studi dell’Arsenale M.M. di La Spezia, è stata condotta grazie alla manodopera delle maestranze arsenalizie e con il contributo dell’equipaggio.
Per l’occasione dell’85° anniversario della nave, la Marina Militare ha sviluppato importanti collaborazioni esterne tra cui si evidenzia quella con il WWF Italia, che festeggerà i 50 anni dalla fondazione, con il Comitato promotore Marevivo, con l’Università degli studi di Bari e di Siena, con il Conisma (COnsorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare) con i quali effettuerà una campagna di avvistamento cetacei.
Inoltre, Nave Vespucci è stata nominata Ambasciatrice del Comitato promotore per la candidatura di Roma ad ospitare le Olimpiadi del 2024.
 

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.