Trebisacce: anche il Vescovo al "Pranzo di Natale" con i poveri

Si è ripetuta anche quest’anno la lodevole iniziativa del “Pranzo di Natale” con i poveri e gli emarginati organizzata, presso la mensa della Scuola Media, dall’amministrazione comunale con la collaborazione della Confraternita Misericordia, delll’Unitalsi, del Gruppo Scout “Trebisacce 2” e della Prolo-Loco. Quest’anno però le pietanze preparate dalla cuoche della scuola erano più gustose perché a capo della tavola, oltre al sindaco Franco Mundo e a diversi amministratori, al parroco don Vincenzo Calvosa ed alle Suore del Virgo Fidelis e delle Piccole Operaie del Sacro Cuore, c’era anche il buon pastore e cioè l’instancabile Vescovo della Diocesi di Cassano Jonio mons. Francesco Savino

il quale, sulla scia di Papa Francesco, si è seduto al tavolo con i poveri condividendo con loro il piacere e la gioia di un momento di grande inclusione sociale. «Sono molto felice di essere in mezzo a voi – ha detto il Vescovo salutando tutti i commensali – perché nell'anno della misericordia proclamato da papa Francesco, la Chiesa vuole incontrare e fare incontrare gli uomini e le donne per farne in una unica grande famiglia. È questo la via per rigenerare la società, comunicando amore, senso di responsabilità, contribuendo tutti insieme a costruire una rete di rapporti e di incontri che protegga dall'isolamento, dall'anonimato e dalla solitudine i più deboli, quelli cioè che una società sempre più arida e distratta tende a mettere ai margini della vita sociale». Tra i circa 70 ospiti, piccoli e grandi, gli ammalati dell’Unitalsi, i ragazzi con problemi di famiglia delle suore del Virgo Fidelis e delle Piccole Operaie del Sacro Cuore, i disabili ed i meno abbienti di Trebisacce e gli ospiti dell’Associazione “Il sorriso” di Cassano Jonio che si occupa di persone diversamente abili.
Pino La Rocca
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.