Corigliano | Comune, ora la funzionaria Pettinato “detta legge”

È dello scorso 27 novembre il decreto n. 20 attraverso il quale il sindaco di Corigliano Calabro, Giuseppe Geraci, affida l’incarico di responsabile del Settore Tributi nuovamente alla funzionaria Dora Pettinato. Stranamente però, tale nomina non è stata “sbandierata” come al solito. E in questi giorni, la stessa funzionaria, svolge pure le mansioni deputate al segretario generale dell’Ente (nella foto la sede municipale), Salvatore Bellucci, giustificatamente assente, oltre a quelle relative all’incarico di responsabile del Settore Patrimonio. Una neo potentissima funzionaria.

Non pochi, tra gli osservatori degli “affari comunali”, ricordano come Dora Pettinato abbia già diretto l’Ufficio Tributi cittadino, con risultati per nulla lusinghieri. All’epoca ebbe pure l’incarico di predisporre il bando di gara per l’affidamento del servizio di riscossione dei tributi, poi vinto da Soget Spa. La società pescarese recentemente estromessa dal servizio aggiudicato alla Engineering Spa di Trento ancora non ufficialmente insediatasi - eccezion fatta per le riscossioni coattive fino al 31 dicembre 2016 - assunse due congiunti della funzionaria comunale. Dapprima un nipote e successivamente il figlio. Già. La nuova società di riscossione aggiudicataria della recente gara d’affidamento, la Engineering Spa, avrebbe già dovuto assumere dei propri dipendenti a Corigliano Calabro per dare il via ai propri servizi di riscossione comunali dallo scorso primo dicembre. Con la nomina di Dora Pettinato da parte del sindaco Geraci che risale - certamente per mera casualità - proprio a qualche giorno prima. Forse a pensar male si fa peccato, ma qualche volta ci si azzecca. Non è che adesso - altrettanto casualmente - i due congiunti della funzionaria passeranno da Soget Spa ad Engineering Spa?
Tutto ciò mentre il responsabile del Settore Tributi effettivo sarebbe l’ex comandante della Polizia municipale, Luigi Greco, assente dal Municipio dallo scorso primo luglio, e l’incarico era stato provvisoriamente assegnato all’attuale responsabile del Settore Finanziario. Da regolamento comunale, Dora Pettinato ora guadagnerà il 30% in più in virtù della funzione di responsabilità contemporanea di ben due settori amministrativi, anche se sul decreto del sindaco manca il visto contabile. Ma quali criteri sono sottesi a queste nomine se da ben tre anni in Comune manca il previsto Piano d’adozione personale?
 

Stampa Email