Mandatoriccio ricorda i suoi Caduti


Deposta corona di fiori per i militi. Donnici:il ricordo di ieri ci spinga a fare bene oggi

MANDATORICCIO  – L’importante commemorazione odierna non deve ridursi a un rituale colmo di una retorica vuota. Il ricordo del sacrificio di chi ha combattuto per la nostra Patria deve realmente spingerci a compiere il nostro dovere quotidianamente. È giusto incidere nella nostra memoria il comportamento eroico dei nostri concittadini caduti in guerra, per trarne un vero e proprio esempio di vita volto al bene dell’intera comunità.

Questo è il messaggio lanciato stamane, MERCOLEDÌ 4 NOVEMBRE,  dal Sindaco Angelo DONNICI in occasione della giornata dedicata all’Unità nazionale e alle Forze Armate.
 
Durante la commemorazione dei caduti in guerra è stata deposta dal Primo Cittadino una corona di fiori ai piedi del monumento in ricordo delle vittime di Mandatoriccio.
 
Alla manifestazione hanno preso parte anche il maresciallo dei Carabinieri Nicola FALABELLA e il comandante dei vigili urbani Francesco DONNICI assieme ad altri rappresentanti delle Forze dell’Ordine. - (Fonte/Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying).

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.