Roseto Capo Spulico: partita la raccolta differenziata

ROSETO CAPO SPULICO - Partita la raccolta differenziata con il sistema del “porta a porta”: la gente mormora per il fisiologico disagio ma l’amministrazione comunale tira dritto per la sua strada.  In realtà una cittadina a forte vocazione turistica che ha tutte le carte in regola per ottenere il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu (già avuto in passato) non può non dotarsi di questo importante requisito che legittima l’aspirazione…

L’amministrazione comunale guidata da Rosanna Mazzia ci sta lavorando con tenacia fin dal suo insediamento perché vuole farne un servizio qualificato ed efficiente. Coasì, dopo un’intensa campagna di sensibilizzazione partita dalle scuole, la raccolta differenziata è già partita nel centro storico e da lunedì scorso è operativa anche in Marina dove sono stati rimossi i cassonetti. «Questo – ha dichiarato il primo cittadino - è certamente il momento più delicato di tutto il sistema, soprattutto per quei cittadini che ancora non sono entrati nell'ordine di idee che è un dovere farla, che è nostro interesse farlo, anche perché anche perché  ce lo chiedono l'Europa, lo Stato, la Regione e le generazioni future a cui dobbiamo lasciare un pianeta più pulito e vivibile. Al netto di qualche isterismo che pure abbiamo dovuto registrare – ha concluso il sindaco Mazzia chiedendo la massima collaborazione ed anche eventuali segnalazioni ai suoi compaesani - ma faremo presto, tutti quanti, a cambiare le nostre abitudini perché ogni qual volta Roseto è stata chiamata a collaborare l’ha sempre fatto con grande disponibilità.

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.