Cassano | Terme, «Lione restituisca la presidenza ad Oliverio»


Dopo la caduta della giunta comunale di Cassano Jonio retta dall’ex sindaco Gianni Papasso, il segretario regionale del Partito socialista, Luigi Incarnato, evidenzia come il presidente delle Terme Sibarite, Mimmo Lione (foto) «avrebbe dovuto rassegnare le dimissioni dalla carica, poichè nominato dal centrodestra, ossia lo schieramento politico che ha fatto cadere il sindaco;

Lione continua a ricoprire la carica anche dopo l’avvento del nuovo presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, il quale ha preferito non rimuoverlo, e - secondo Incarnato - adesso dovrebbe riconoscere al presidente la facoltà d’esercitare le funzioni di scelta su questa carica da lui abusivamente ricoperta dal punto di vista politico».
Lione fu  nominato presidente del Consiglio d’amministrazione delle Terme Sibarite nel maggio del 2011 dall’ex presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti: allora era il vicesindaco della giunta guidata dal’ex sindaco ed ex consigliere regionale, Gianluca Gallo, ed esponente di spicco dell’Udc.

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.