Emergenza Rossano, Morano c’è


De Bartolo e Forte elogiano e ringraziano le associazioni intervenute

L’associazionismo moranese in prima linea nell’emergenza Rossano/Corigliano. Tra i primi soccorritori delle popolazioni alluvionate c’erano anche gli uomini del Gruppo Speleo del Pollino e del sodalizio Marinella Bruno Onlus, intervenuti immediatamente nel tentativo di portare sollievo ai residenti delle zone devastate dalla furia delle acque. Sono stati consegnati generi alimentari, soprattutto bevande, e rifocillato i volontari in azione. Le due organizzazioni si sono distinte per competenza e capacità operative in situazioni critiche.

In specie il Gruppo Speleo, rimasto impegnato per cinque giorni in un’opera di aiuto ai residenti e di bonifica delle aree, affatto semplice e scontata, ha mostrato, come di recente in altre circostanze simili, l’elevata professionalità dei volontari e la prontezza nel rispondere agli appelli della solidarietà. Non da meno la Marinella Bruno, che oltre alla presenza materiale ha avviato una raccolta fondi per le popolazioni colpite (gli estremi per chi volesse contribuire sono reperibili sul sito dell’associazione e sul suo profilo Facebook).
    «Vivo compiacimento per il dinamismo e la solerzia emersa ancora una volta in condizioni di necessità», hanno espresso il sindaco Nicolò De Bartolo e l’assessore ai Servizi Sociali, Sonia Forte, all’indirizzo delle due associazioni moranesi.  I due amministratori hanno sottolineato come «l’associazionismo locale continui a distinguersi per l’alto senso del dovere e la capacità di gestire contingenze particolarmente complesse». «Riteniamo – hanno detto De Bartolo e Forte - che il progresso etico e morale, prim’ancora che economico, di una comunità, sia fondamentale nel processo di crescita e si realizzi tangibilmente soprattutto in operazioni in cui la fraterna e disinteressata partecipazione al dolore altrui, risulti, come in questo caso, fondamentale per lenirne le sofferenze; fianco a fianco con le istituzioni e con gli organi dello Stato a questo deputati. Un elogio sincero alla Marinella Bruno e al Gruppo Speleo del Pollino, che continuano a palesare doti altruistiche e una vitalità tale da ripagare ogni sacrificio e ogni sforzo che la nostra amministrazione, con orgoglio, profonde quotidianamente per sostenere, in generale la cultura associazionistica, cuore pulsante di una comunità che vuole crescere. Oltre ogni inutile e dannosa demagogia».

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.