Cassano: approvato progetto miglioramento del Borgo

La Giunta Municipale di Cassano all’Ionio, presieduta dal Sindaco Giovanni Papasso, ha approvato il progetto Esecutivo di Opere Complementari inerenti il POR Calabria 2007/2013 – Linea di interventi 8.2.1.4 PISL “Centri Storico e Borghi d’Eccellenza” – “Percorsi federiciani l’Oro dei Borghi”. Nell’ambito della Progettazione Integrata di Sviluppo Locale che è stata promossa dalla Regione Calabria il Comune di Cassano all’Ionio ha presentato una proposta progettuale ricadente nell’ambito della “Linea di intervento 8.2.1.4 – Progetti integrati di Sviluppo Locale per la valorizzazione dei “Centri Storici e Borghi d’Eccellenza”

– Percorsi federiciani: l’Oro dei Borghi” dal titolo “Miglioramento accessi e fruibilità del Patrimonio Culturale del Borgo di Cassano all’Ionio”. La proposta progettuale vede interessato il borgo antico di Cassano centro ed in particolare Corso Cavour. In esecuzione della D.G.R. n. 423 del 10.10.2014 “Scorrimento delle graduatorie di cui alla D.G.R. n. 466/12 e 61/13”, è stata assegnata all’ente comunale la somma di 330.000,00 euro di cui 300.000,00 euro a carico del POR FERS 2007/2013 e 30.000,00 euro a carico del bilancio comunale di cui il Progetto Preliminare è stato approvato con Delibera di Giunta n. 181 del 29-11-2011. Con Delibera di Giunta n. 151 del 7/05/2014 è stato approvato il Progetto Definitivo e con la successiva Determina Dirigenziale n. 862 del 4/08/2014 è stato approvato il Progetto Esecutivo. In data 10 aprile 2015 è stata sottoscritta la Convenzione regolante il finanziamento in parola, tra la Regione Calabria e il Comune di Cassano all’Ionio. La realizzazione delle opere Complementari sono state quantificate per un importo complessivo presunto di 165.000,00 euro e sono state affidate alla stessa Impresa aggiudicataria. “La proposta progettuale” ha spiegato il primo cittadino Giovanni Papasso “mira a migliorare la qualità della vita, la competitività e l’attrattività dei sistemi territoriali valorizzando le risorse e le specificità locali che contrastano il declino delle aree interne e marginali del territorio manifestando ancora una volta un interesse a 360 gradi su tutto il territorio del comune partendo dal centro storico urbano ”. “La progettazione esecutiva” continua il Sindaco cassanese “fin’ora ha visto il recupero e rifunzionalizzazione di elementi urani di elevata valenza storica, culturale ed architettonica tramite la realizzazione di infrastrutture e impianti complementari necessari a migliorare le condizioni di sicurezza, accesso e fruibilità del patrimonio culturale del Centro Storico e del Borgo antico ” Gli interventi previsti hanno come obiettivo: Il miglioramento dell’accessibilità e delle condizioni di sicurezza, partendo da piazza Paglialunga su parte di via Ginnasio per consentire una maggiore fruibilità del Seminario Diocesano e di antichi palazzi gentilizi che si trovano nelle aree adiacenti e su parte di via Cavour per consentire una maggiore fruibilità di una via denominata anticamente strada “Majstra”, lungo la quale vi sono edifici con i segni della storia di Cassano. Il progetto prevede la realizzazione di percorsi pedonali ripristinandoli alla tipicità dei luoghi del passato e l’adeguamento funzionale del sistema di illuminazione; Adeguamento delle aree limitrofe, al fine di favorire attività culturali all’interno del Borgo antico di Cassano Centro. Potenziamento degli standard urbanistici del Centro Storico di Cassano tramite la creazione e il recupero di spazi attrezzati di qualità e valorizzazione di elementi urbani di elevata valenza storica e culturale migliorando di conseguenza la qualità di vita degli abitanti. Demolizione della pavimentazione esistente in bitume, rifacimento delle reti idriche, fognanti, della raccolta delle acque bianche e della pavimentazione, per migliorare le condizioni di vivibilità di questa parte del centro storico. La pavimentazione nuova verrà posta su sottofondo idoneo costituito da uno strato misto stabilizzato e massetto in cls con rete elettrosaldata. Per le medesime aree di intervento è stato previsto il rifacimento delle reti di raccolta delle acque piovane costituito da griglie, pozzetti di caditoia e di raccolta, tubazioni in polietilene strutturato ad alta densità. Cassano all’Ionio, 20 agosto 2015 Portavoce del Sindaco

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.