ALTO JONIO: Coronavirus, in arrivo da oggi i vaccini per il richiamo

 Vaccinazioni anti-Covid a rilento per mancanza di materia prima! E’ per questo che i Sindaci del Distretto Sanitario “Jonio Nord” di Trebisacce, scegliendo questa volta di fare gioco di squadra, si sono recati nel Capoluogo per sollecitare i vertici dell’Asp cosentina a rifornire di vaccino i nostri Centri Vaccinali. 

In realtà, dopo la grave dimenticanza iniziale, i Centri Vaccinali sono stati istituiti anche nel nostro Comprensorio (Trebisacce, Rocca Imperiale e Cassano Jonio) ma, nonostante l’enfasi, i proclami e le rassicurazioni, i vaccini tardano ad arrivare e, se arrivano, arrivano con il contagocce per cui la vaccinazione procede molto a rilento al punto che a tutt’oggi ci sono molti anziani ultra-ottantenni e categorie “fragili” che, a distanza di oltre un mese dalla prima dose, non hanno ricevuto la seconda dose del vaccino che, in teoria, doveva essere somministrata dopo 21 giorni. A riceve buona parte dei 17 Sindaci del Comprensorio, o di loro Delegati, è stato il dr. Martino Rizzo nelle vesti di neo-Direttore Sanitario dell’Asp cosentina al quale i primi cittadini hanno chiesto il motivo per cui nell’Alto Jonio non arrivano i vaccini necessari al completamento della vaccinazione degli over 80 e delle categorie “fragili” nei confronti dei quali, come è risaputo, il virus si dimostra più aggressivo e, non di rado, più letale. Come è noto il dr. Martino Rizzo, prima di essere promosso per meriti acquisiti sul campo al ruolo di braccio destro del dr. Carlo Vincenzo La Regina Commissario Straordinario dell’Asp Cosentina, è stato per oltre un anno sempre in prima linea nelle lotta contro il Covid e conosce molto bene la realtà territoriale dell’Alto Jonio e in particolare l’orografia e le difficoltà dei collegamenti stradali e, condividendone le preoccupazioni dei Sindaci, ha spiegato loro i motivi dei ritardi verificatisi finora, tra cui la limitata disponibilità del vaccino Pfizer che era stato inoculato come prima dose ed ha tranquillizzato i Sindaci assicurando che a partire proprio da oggi, martedì 6 aprile, l’Asp di Cosenza si impegna a inviare tutte le dosi di vaccino necessarie per completare la fase di richiamo a beneficio degli aventi-diritto. Di ritorno da Cosenza i Sindaci, che hanno ringraziato il dr. Martino Rizzo per la disponibilità e per l’impegno assunto in prima persona, hanno potuto tranquillizzare a loro volta i propri concittadini anziani raccomandando a tutti quelli che sono in attesa del richiamo di tenersi pronti perché nei prossimi giorni saranno contattati dai rispettivi medici di famiglia per essere sottoposti all’inoculazione della seconda dose di vaccino.
Pino La Rocca

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.