Villapiana: per il prossimo Natale taglio delle luminare ed acquisti a km zero

Mentre il Governo in vista del Natale studia un nuovo DPCM per alleggerire le misure di prevenzione rispetto al contagio da Coronavirus, l’amministrazione comunale in carica rinuncia alle luminarie e decide di destinare i fondi risparmiati alle famiglie bisognose. 

Da parte sua il consigliere di Minoranza Michele Grande, al fine di venire incontro alle esigenze dei commercianti del luogo, invita i suoi concittadini ad evitare gli acquisti on-line ed a favorire gli esercizi commerciali del posto. Qualsiasi decisione prenderà il Governo, è chiaro che il Natale 2020 sarà sicuramente diverso, meno festoso, meno consumistico e meno sfolgorante e le stesse luminarie striderebbero forse con l’atmosfera piuttosto austera che si annuncia per il prossimo Natale. Specie da parte di chi è stato provato in modo diretto dal contagio e ancora di più rispetto a chi il virus ha portato via parenti e amici. Sarà - si spera - l’occasione per scoprire l’essenza vera del Natale cristiano, fatto di atmosfere ovattate, di generosità e di condivisione. «La situazione epidemiologica – si legge nella nota con cui la Maggioranza, unita, ha annunciato il taglio delle luci - spinge ad avere la certezza che il Natale 2020 sarà, purtroppo, diverso dal solito, senza eventi e senza occasioni che possano favorire gli assembramenti e costituire un pericolo per le persone che vi partecipano. È doveroso, quindi – si legge ancora - da parte di un’amministrazione sensibile e vicina alle necessità dei cittadini, prestare attenzione alle reali difficoltà e rimandare a periodi più favorevoli i momenti di aggregazione e di festa. È in questa ottica – si legge infine nella suddetta nota - che il Sindaco di Villapiana Paolo Montalti, insieme ai componenti della Giunta, hanno deciso di tendere una mano alle famiglie che si trovano in difficoltà anche a causa del Covid». «Per le feste in arrivo – ha scritto da parte sua il consigliere di Minoranza Michele Grande - facciamoci un regalo comune: aiutiamoci a vicenda e, quando arriverà il momento di acquistare un regalo agli amici o ai nostri cari, ricordiamoci di farlo a Villapiana. Abbandoniamo per questa volta gli acquisti online e – ha concluso il Coordinatore Cittadino della Lega - aiutiamo le attività commerciali locali che attraversano da mesi un terribile periodo di crisi (nella maggior parte dei casi senza aiuti economici). Non lasciamo morire le nostre attività, facciamoci e facciamo, una volta tanto, un regalo utile».
Pino La Rocca
 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.