Villapiana: riaprire e valorizzare il Presepe di Binuzz

“Riapriamo il presepe del compianto Maestro “Binuzz”, così manteniamo e valorizziamo le belle tradizioni villapianesi”. A lanciare questa proposta, alla vigilia delle festività natalizie, è stato Michele Grande consigliere comunale di Minoranza e Coordinatore cittadino della Lega che, come ha ricordato lui stesso, nella passata consiliatura, in qualità di Presidente del Consiglio Comunale, si è fatto promotore per l’assegnazione di una targa-ricordo al compianto Maestro Albino De Marco deceduto nel mese di marzo di quest’anno, da tutti conosciuto come “Binuzz”

. L’anziano artista villapianese ogni anno realizzava un bellissimo presepe natalizio che anno dopo anno arricchiva di nuovi ambienti e di personaggi animati, frutto della sua fantasia e della sua mirabile arte manuale che, anche per questo, veniva visitato da tantissima gente proveniente anche da fuori Villapiana. Il suggestivo Presepe di “Mastro Binuzz”, popolato come si diceva da numerosi personaggi animati, costituiva una tappa obbligata che attirava in Paese un numero crescente di visitatori. «Con l’avvicinarsi del Santo Natale – ha scritto Michele Grande - il mio augurio è che quel Presepe e la saracinesca del suo laboratorio possano essere riaperti alla popolazione, così da rivivere anche quest’anno, come negli anni passati, la magia del Natale e per riassaporare il ricordo di una storia paesana che non deve cadere nell’oblio ma deve rimanere viva». Dopo aver ricordato di aver fatto della villapianesità e delle tradizioni locali un argomento della sua campagna elettorale nel corso di un comizio tenuto in piazza Dante, Michele Grande ha ricordato di aver ricevuto la spinta a lanciare questa proposta da parte di tantissimi cittadini villapianesi, dichiarandosi quindi disponibile ad offrire la propria fattiva collaborazione. «All’Amministrazione Comunale in carica, e in particolare alla Delegata alla Cultura Ilaria Costa, - ha scritto Michele Grande - chiedo di valutare l’ipotesi di assegnare una Targa-Ricordo e un riconoscimento ufficiale al laboratorio di “Mastro Binuzz” che deve continuare ad essere visitato sia da chi ha avuto la fortuna di viverlo in passato, sia da chi non ha mai avuto modo di ammirare l’arte del nostro compianto artista locale. Un vero e proprio “Museo del Presepe” e della tradizione villapianese, insomma, che – ha concluso Michele Grande augurandosi che l’appello venga raccolto e condiviso da tutte le forze politiche locali - spero possa continuare a vivere con l’aiuto di tutti noi».
Pino La Rocca
 

Stampa Email

miglior sito di scommesse

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.