Caloveto: 130 mila euro per depuratore a località Pedale

Sindaco:garantire e migliorare servizi contrade. Difesa suolo,sarà richiesto finanziamento regionale.
Caloveto – Garantire e migliorare i servizi su tutto il territorio comunale e dimostrare attenzione per quelle aree che maggiormente soffrono situazioni di criticità di tipo idrogeologica. È l’obiettivo sotteso alla richiesta di finanziamento che l’Ente inoltrerà alla Regione Calabria nell’ambito dei contributi per la realizzazione di opere pubbliche o di pubblico interesse. – Per la concretizzazione di un depuratore compatto per la regimentazione delle acque reflue in Località Pedale occorrono quasi 130 mila euro.

 
È quanto fa sapere il Sindaco Umberto Mazza informando che la Giunta ha approvato nei giorni scorsi il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori. 
 
Con questo intervento che ci auguriamo possa essere destinatario di finanziamento – aggiunge il Primo Cittadino – si mira a dotare tutto il territorio comunale di un adeguato e sostenibile sistema di depurazione.   
 
Il progetto di fattibilità che tiene conto di una possibile strategia di intervento attuabile in tempi
brevi e con limitate risorse economiche è stato redatto tenendo conto, tra le altre cose, della posizione dell’area e dell’impossibilità tecnica di collegare la località con il depuratore comunale.  
 
Prevede il posizionamento di due depuratori compatti che potranno servire separatamente un’utenza di 40 persone ciascuno.
 
Si tratta di impianti di ossidazione a fanghi attivi per reflui domestici ed assimilabili.
 

Stampa Email