Trebisacce: fare rete per pulire la Città


Pulizia e cura del territorio: Comune, Scuole e Associazioni fanno rete per ridare lustro alla città e giustificare così la conquista della Bandiera Blu per il sesto anno consecutivo. Un risultato, questo, di assoluto prestigio che deve quindi inorgoglire tutta la comunità ma che deve anche impegnare tutti i cittadini a dare il proprio contributo per legittimare un successo come la Bandiera Blu che accomuna la città di Trebisacce alle più rinomate località turistiche del Paese.

 Da parte sua l’amministrazione comunale, oltre ad assicurare alla città la gestione dell’igiene urbana attraverso un’impresa di sicura affidabilità come Ecoross, è impegnata a incoraggiare ed a coordinare tutte le iniziative che possono contribuire a rendere la città sempre più pulita e più accogliente. In questa ottica, nel fine settimana sono andate in porto tre iniziative ambientali da parte di altrettanti gruppi che, operando in zone diverse, hanno provveduto alla pulizia del territorio comunale contribuendo, oltre a fare pulizia, a promuovere la cultura del rispetto dell’ambiente e della natura. La prima l’ha promossa il Gruppo Scout “Don Cosimo Massafra” che, attrezzato si guanti e sacchi, hanno ripulito dai rifiuti la pineta che si estende lungo la spiaggia, raccogliendo ogni tipo di rifiuti abbandonati dai cosiddetti cittadini-amanti delle scampagnate all’aria aperta che abbandonano i resti dei loro pic-nic tra il verde dei pini e della macchia mediterranea. Così, mentre gli Scout più grandi ripulivano la pineta, i piccoli lupetti “Branca Raksha” si sono dedicati a ripulire la spiaggia dai rifiuti vomitati dalle mareggiate nel corso dell’inverno. Nel frattempo gli studenti dell’I.T.G.C. “G. Filangieri” hanno organizzato una giornata ecologica individuando altre aree degradate del territorio comunale che, una volta ripulite, sono state dotate di splendidi cartelli rivolti alla sensibilizzazione verso il rispetto della natura. La terza iniziativa, questa volta promossa dalla Ecoross, è stata dispiegata su “Viale del Lavoro”, un punto assai critico del territorio comunale, dove il caposquadra Pino Ierovante, insieme ad altri operatori ecologici, si sono dedicati alla bonifica di tutta l’area. «L’Amministrazione comunale – ha dichiarato soddisfatto il Delegato all’Ambiente Franz Apolito – è pronta a sostenere sempre iniziative come queste, che pongono la cura dell’ambiente al centro di una riflessione collettiva, tanto più quando partono dal mondo della Scuola e dell’Associazionismo. La nostra comunità – ha aggiunto Franz Apolito - è orgogliosa della propria educazione ambientale, ma la città è di tutti e dobbiamo lavorare in concerto con tutte le realtà cittadine per sensibilizzare chi ancora non ha colto l’importanza del prendersi cura del luogo che chiamiamo “casa” e dobbiamo salvaguardarla e renderla sempre più bella e accogliente».
Pino La Rocca
 

Stampa Email