Campana: raccolta differenziata, il comune diventa ancora più green

Intercettati i finanziamenti del POR per i piccoli comuni.
Il Comune di Campana continua ad investire nella sostenibilità ambientale e nella raccolta differenziata portando avanti la propria opera di modernizzazione mirata al miglioramento della qualità della vita. Grazie all’incessante lavoro su bandi e finanziamenti l’amministrazione Chiarello sta trasformando il volto della città che da oggi diventa molto più ecosostenibile. Campana rientra infatti fra quei comuni ammessi al finanziamento del Bando Regionale per interventi di miglioramento del servizio di Raccolta Differenziata in Calabria nei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti.

 

Grazie ai 46mila euro intercettati il comune potrà dotarsi di moduli per differenziare carta, plastica e vetro, di un mezzo adibito alla raccolta nelle strade strette e a cestini da posizionare nelle piazze. Un risultato frutto del lavoro sinergico fra gli uffici e della linea politica del sindaco Chiarello, che ha fatto della differenziata un cavallo di battaglia sin dal marzo 2016: dopo una lunga campagna di sensibilizzazione infatti l’amministrazione ha eliminato i cassonetti ed introdotto il servizio porta a porta effettuato con personale interno, ha avviato il compostaggio domestico con risorse interne, traducendo un risparmio in bolletta per gli utenti che ne hanno fatto richiesta del 20% mentre settimana scorsa si è deliberato in giunta l'accordo con la Regione per il compostaggio di prossimità.

 

“Il nostro Comune punta ad essere un esempio non solo per la capacità di intercettare bandi e finanziamenti – ha commentato il sindaco Chiarello – ma anche per le buone pratiche finalizzate all’eco-sostenibilità. Puntiamo a diventare un modello per i piccoli comuni che investono tempo e risorse per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini”.

 

 

 

Stampa Email